Il Dada Boom premia Mimmo Lucano con l’uovo d’oro e lui si rallegra per l’assoluzione degli antirazzisti viareggini

Mentre sui social network si scatenavano gli istinti più beceri dei fan del cosiddetto capitano che invitavano alla “giustizia fai da te” e minacciava a destra e manca: giudici, centri sociali, giornalisti e chiunque non si piega al pensiero unico del ministro dell’interno. Noi dell’Officina Dada Boom abbiamo promosso un dibattito sull’antirazzismo a cui hanno partecipato diversi artisti, attivisti della cooperativa Odissea e militanti del comitato 9 gennaio antirazzista e antifascista. Dopo il dibattito abbiamo premiato Mimmo Lucano, sindaco di Riace con la seconda edizione del premio uovo d’oro, che viene assegnato a chi si contraddistingue per pratiche antirazziste mettendo anche a repentaglio la propria libertà. La prima edizione fu assegnata ai 27 che ebbero l’ardire di contestare Matteo Salvini, nel maggio 2015, e giustamente tutti assolti dai capi di imputazione loro attribuiti. Mimmo Lucano, intervenuto telefonicamente, si è rallegrato dell’assoluzione dei compagni che lo hanno salutato con un caloroso e lungo applauso. Non possiamo fare altro che augurarsi che l’uovo d’oro che ha portato bene agli antirazzisti viareggini porti bene anche a questo uomo coraggioso che ha la sola colpa di avere provato a costruire un modello diverso di accoglienza e solidarietà.

Officina Dada Boom

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Sequestrato prima della partita di hochey Viareggio Sarzana lo striscione “Contestare Salvini non è reato”

Il Gruppo Autonomo Viareggio ha fatto sapere tramite la sua pagina facebook che prima della partita  di hochey Viareggio Sarzana valida per il campionato di Serie A1 di hockey su pista di sabato 15 dicembre è stato sequestrato lo striscione “Contestare Salvini non è reato.” Proprio il giorno precedente c’era stata l’assoluzione per tutte le persone che contestarono Salvini nel maggio 2015.  Tra gli imputati vi erano alcuni appartenenti al Gruppo Autonomo Viareggio o ad altri gruppi ultras. Tra l’altro come ha sottolineato l’avvocato Fabrizio Bartolini in un suo commento alcune persone che non avevano fatto assolutamente niente siano state trascinate dentro il processo solo perché legate alla tifoseria.

Paradossalmente, però, proprio la notizia del fatto che lo striscione non sia entrato ha fatto raggiungere il messaggio a più persone che se fosse stato appeso al palasport. Infatti, al palasport lo avrebbero letto qualche centinaio di persone mentre adesso che la notizia è stata data da varie testate giornalistiche è arrivata a molte più persone. In realtà lo striscione non sarebbe stato sequestrato ma sarebbe stato solo impedito l’accesso all’interno del palasport e sarebbe stato restituito ai proprietari a fine partita. In Curva Est a Viareggio in un paio di partite era già stato esposto lo striscione “curva desalvinizzata.”

Il Gruppo Autonomo Viareggio, inoltre, sempre sulla propria pagina facebook si pone una domanda sul funzionamento dell’ordine pubblico al palazzetto dello sport. Riportiamo testualmente “Come funziona l’ordine pubblico al palasport di Viareggio? Viareggio – Valdagno: nonostante l’accesa rivalità e gli scontri del passato le tifoserie entrano dalla stessa parte.  Viareggio – Sarzana: che non è mai accaduto niente e che vige un rispetto tra le tifoserie le entrate sono separate, l’esterno è transennato e avvengono perquisizioni meticolose.
Insomma niente di logico.”

In Curva Est a Viareggio era già stato esposto lo striscione “curva desalvinizzata”

Posted in Senza categoria | Leave a comment

I collettivi “Dada Boom” e “SuperAzione” per niente scoraggiati dai danni al Museo Popolare della Pineta

L’atto vandalico che ha colpito il museo della pineta è l’ennesima provocazione ma non spegnerà in alcun modo l’entusiasmo di artisti e attivisti, che hanno saputo coniugare l’amore per l’arte con l’amore per la natura. Proviamo pena per chi non ama la natura e la deturpa rovesciando rifiuti nella pineta. Proviamo pena, anche, per chi denigra le espressioni artistiche che, con generosità, numerosi artisti hanno voluto rappresentare anche per difendere il parco dal folle progetto dell’asse di penetrazione. Ci chiediamo se gli atti vandalici sono per caso da associarsi al continuo e progressivo disboscamento? Ma ci teniamo anche a precisare che quanto avvenuto non mina minimamente la nostra convinzione e determinazione nel proseguire il progetto. Già ieri una squadra era al lavoro per valutare i danni e immediatamente abbiamo segnalato a chi di dovere di ripulire. A primavera quando la natura uscirà dal letargo il museo prenderà nuova vita. Ci vuole ben altro per fermare dei fieri e pazzi visionari, come noi, che hanno immaginato il museo popolare della pineta.

Collettivo “Dada Boom”

Collettivo SuperAzione

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Repubblica Viareggina ha partecipato all’iniziativa della FIALS sulla sanità e intanto prosegue la raccolta di firme su acqua, aria, parco e ospedale

Come Repubblica Viareggina vogliamo denunciare ancora una volta l’atteggiamento scorretto del Sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro, in particolare, ma anche degli altri Sindaci della Versilia e dei vertici dell’azienda Usl presenti alla riunione della Conferenza dei Sindaci il 27-11-2018, tenutasi in comune a Viareggio, dove ancora una volta, nella riunione, hanno detto di tutto, ma si sono ben guardati di spiegare la legge regionale al pubblico presente in aula. E quindi negando di fatto quale sarà il futuro del nostro Ospedale. Ma cosa sta accadendo alla sanità Toscana per colpa del presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, lo sappiamo bene. La legge che Rossi ha imposto ha inteso riorganizzare la Sanità, accorpando tutte le 12 Asl toscane in 3 nuove grandi Aree Vaste Aziendali Usl. La nostra è individuata, come Aria Vasta Usl Nord Ovest e prevede che ci siano 4 ospedali: Massa, Pisa. Livorno e Lucca. Stante a quanto prevede la legge regionale il nostro ospedale diverrà prima o poi un Piot (Presidio Integrato Ospedale Territorio), dove non ci sarà un reparto di emergenza ed urgenza con rianimazione, chirurgia, ortopedia, ma unicamente con un punto di primo soccorso, con una guardia medica e qualche ambulatorio. Crediamo che tutto questo vada impedito per tale motivo, come Repubblica Viareggina abbiamo partecipato il 15 dicembre alla mobilitazione indetta dalla FIALS e nello stesso tempo continuiamo a portare avanti una petizione popolare in difesa dei beni comuni. Invitiamo le cittadine e i cittadini a firmare per difendere sanità, aria, acqua e parco. E’ giunto il momento di riprendersi le nostre vite contro il mostro liberista. E’ giunto il momento di riaffermare che la vita di ognuno vale più di qualsiasi profitto. Per questo ci batteremo sempre contro privatizzazioni, tagli, smantellamenti e ogni progetto speculativo.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Unione Inquilini: “Non hanno vinto solo gli imputati ma tutte le persone antirazziste”

Non hanno vinto solo gli imputati ma hanno vinto tutte le centinaia di persone che si sono riversate in Piazza per contestare le politiche di odio e di intolleranza di Salvini.

L’ Unione Inquilini era in piazza con i suoi militanti ed era presente anche in tribunale, a differenza di Salvini, perché gli stessi erano anche imputati, ma quel giorno non eravamo lì solo come sindacalisti, eravamo lì anche come militanti antifascisti, costretti a lottare ogni giorno contro l’arroganza razzista che discrimina gli immigrati nel diritto alla casa. Troppo spesso abbiamo sentito dire “prima le case agli italiani” senza avere neanche un progetto per il dopo agli immigrati, perché dietro vi è solo un pericoloso quadro che vuole creare un nemico comune da odiare e sul quale scaricare le colpe di un’emergenza abitativa che vede i suoi colpevoli solo  nella classe dirigente. Adunata sediziosa, manifestazione non autorizzata, accensione di fuochi pericolosi sono le accuse che ci sono state imputate, una ad una smontate con logica e buon senso dai nostri legali perché il fatto non sussiste. I leghisti se ne facciano una ragione, non saranno le denunce a fermarci, in ogni piazza che andranno noi ci saremo. La vostra repressione non fermerà la nostra disobbedienza”.

Michelangelo Di Beo (Unione Inquilini)

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Assolti in formula piena chi contestò Salvini. Sconfitta della Lega Viareggina. I comunicati delle varie realtà politiche.

Tutti assolti i compagni e le compagne che contestarono Salvini nei prossimi giorni abbozzeremo una analisi più approfondita  di quello che significa questa vittoria processuale intanto pubblichiamo alcune prese di posizione di varie realtà politiche segnalando poi l’iniziativa di Domenica 16  alle ore 18 al Dada Boom dove si discuterà di antirazzismo e ci sarà un collegamento telefonico con Mimmo Lucano.

L’assoluzione delle compagne e dei compagni dalle ridicole accuse di manifestazione non autorizzata, di adunata sediziosa e di accensione di fumogeni non sono solo la vittoria del buonsenso ma sono una vittoria politica. Infatti il processo era un processo politico voluto dai leghisti viareggini e toscani che ne escono sconfitti. Si tratta di una importante conquista di agibilità politica per tutto il movimento anntirazzista che rifiuta criminalizzazioni e resiste alla repressione. “Libero fischio in libera piazza” diceva Sandro Pertini. E liberi fischi furono. Salvini, Borghi, Montemagni e Baldini e tutti i leghisti viareggini se ne devono fare una ragione. Devono imparare che possono essere fischiati e contestati e che nonostante la loro demagogia non sono sopra gli altri. Come Repubblica Viareggina siamo stati fin dall’inizio di questo procedimento penale a fianco degli imputati portando concretamente la nostra solidarietà.Un pensiero particolare va alla compagna Cinzia scomparsa all’inizio di questo anno che ieri avrebbe gioito assieme a tutte le compagne e i compagni per questa vittoria.

Come Repubblica Viareggina, inoltre, ci impegneremo al massimo per ostacolare l’avanzata della Lega in città. Viareggio ha subito troppi disastri e di tutto ha bisogno tranne che della Lega al governo della città. Da questa vittoria politica può partire la riscossa della sinistra viareggina per fermare il pericoloso vento di destra. Repubblica Viareggina farà la sua parte.

Repubblica Viareggina

Potere al Popolo della Versilia esprime soddisfazione per la sentenza di assoluzione di tutte le compagne e i compagni che contestarono Salvini nel maggio 2015. Il teorema accusatorio si è sciolto come neve al sole visto che anche la procura ha chiesto l’assoluzione. Fischiare in una piazza, specie durante una campagna elettorale, è legittimo. Fischiare chi porta avanti politiche razziste e sessiste poi è anche doveroso. Potere al Popolo continuerà ad impegnarsi per contrastare il clima di odio che Salvini e la Lega stanno alimentando nel paese, anche con l’emanazione di leggi che sono una vera e propria dichiarazione di guerra ai poveri.

Potere al Popolo Versilia

Viareggio: tutti assolti i contestatori di Salvini, smontato il ridicolo teorema di “adunata sediziosa” È una notizia che ci aspettavamo, ma che accogliamo positivamente, quella dell’assoluzione per tutti gli imputati del processo per i fatti riguardanti la contestazione di Matteo Salvini a Viareggio del maggio 2015. Salta così, anche sul piano giudiziario, il ridicolo teorema di chi ha dipinto squallidamente la sinistra viareggina come covo di facinorosi, che si è affrettato ad additare come violenti normali attivisti e militanti politici, tra cui il nostro Segretario di Federazione, Nicolò Martinelli. A chi ci chiede quali siano le organizzazioni che limitano la libertà di espressione politica nel nostro paese, consigliamo di guardare altrove, al posto di inventarsi improbabili “adunate sediziose”. Un ringraziamento doveroso va agli avvocati Filippo Antonini e Francesca Trasatti, oltre a tutte le realtà politiche e associative che, in forme diverse e ciascuna secondo la propria diversa sensibilità, hanno contribuito a smontare un vero e proprio processo politico.

Partito della Rifondazione Comunista Federazione della Versilia

Il processo era politico quindi la vittoria è politica! Contestare i razzisti non solo si può fare ma è giusto farlo. Abbiamo festeggiato ma da oggi siamo di nuovo a fare sociale, mutualismo e conflitto stando nel quartiere al fianco di chi è dimenticato a partire dalla ludoteca per i bambini, gli sportelli sul lavoro, casa, con la biblioteca popolare, con la lotta di genere e con tante iniziative culturali e ludiche a partire dalla festa di Natale di Oggi. Un pensiero grande va alla nostra Cinzia che da quasi un anno ci ha lasciato ma che quel giorno era in quella piazza con tutto il suo amore di donna e di compagna.

Cantiere Sociale Versiliese

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Ludoteca, Regalo Matto, Laboratori di Circo, Spazio Fuori Mercato e Babbo Natale al Cantiere Sociale

Anche quest’anno al Cantiere Sociale Versiliese farà gli auguri di natale con una serie di iniziative. L’appuntamento è per sabato 15 dicembre dalle ore 15 del pomeriggio, in via Belluomini 18 nel cuore del Varignano, presso la sede del Cantiere Sociale. Vi sarà come sempre la ludoteca “Indiani del quartiere”, con diversi laboratori con una merenda, ci saranno laboratori di circo a cura della palestra popolare di Massa e l’arrivo di Babbo Natale con sorprese e regali per i bambini. Per i più grandi ci sarà il regalo matto, un’occasione per regalare, scambiare e allungare la vita degli oggetti. Inoltre ci sarà uno spazio fuori mercato con prodotti biologici- Vi aspettiamo tutte/i al Cantiere Sociale Versiliese per una giornata imperdibile.

Cantiere Sociale Versiliese

Posted in Senza categoria | Leave a comment

La lotta a Massa per il momento ha difeso gli spazi popolari

La lotta paga a tutte le latitudini e Massa non fa eccezione. Lo sgombero dellao Spazio Popolare Le villette e della Palestra Popolare Aldo Salvetti sono stati rinviati vista la massiccia presenza in consiglio comunale di compagne e compagni che si sono mobilitati lo scorso 11 dicembre. Venerdì dovrebbe partire un tavolo di trattativa. Ci auguriamo che questa importante esperienza possa proseguire da parte nostra la piena solidarietà.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Presentato al CSOA SARS il libro “Correvo pensando ad Anna”

In occasione del 49° anniversario della strage di stato a Piazza Fontana, presso il CSOA SARS di Viareggio si è svolta la presentazione del libro “Correvo pensando ad Anna – una storia degli anni ’70” di Pasquale Abatangelo edizioni DEA. All’iniziativa hanno partecipato una cinquantina di persone che hanno posto domande di carattere storico e politico dando vita ad un dibattito vivace e interessante che ha durato un paio di ore. Dopo il dibattito c’è stata una pizzata collettiva.

L’iniziativa ha affrontato vari temi come l’attacco dello “stato borghese” alla “classe proletaria” attraverso il terrorismo di stato con la strage di Piazza Fontana che costò la vita a 17 persone innocenti, l’infame depistaggio dei servizi segreti pronti a coprire i fascisti e a calunniare e uccidere gli anarchici. Le condizioni del proletariato metropolitano, le lotte nelle carceri e lo scontro di classe negli anni ’70 che portò a migliaia e migliaia di compagne e compagni arrestati e alla costruzione di carceri speciali.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

“In difesa della razza” art happening al Dada Boom con uovo d’oro a Mimmo Lucano e tante sorprese

L’ultimo art happening dell’anno 2018 che si terrà all’Officina Dada Boom di via Minghetti 12 a Viareggio avrà un tema attuale, come quello del razzismo. L’appuntamento è per sabato 15 e domenica 16 dicembre. Sono numerosi gli artisti che esporranno al red happening “La difesa della razza.” Nel manifesto appare la razza, il pesce alato capace di volare in fondo al mare. E non capiamo chi insiste a dire che le Razze non esistono. Noi le abbiamo viste anche all’acquario di Genova. Le abbiamo viste in diversi documentari in televisione e su Youtube. Ci pare però incredibile che Mussolini abbia fatto una legge per difendere una sola Razza. (80° anniversario delle leggi razziali) E non capiamo a quale Razza si riferisse. A quella che teneva nel proprio acquario? O ad una Razza specifica vista nel mediterraneo davanti a Ostia?

Al di là di ogni ironia il tema è importante e gli artisti ci regaleranno sicuramente delle grandi emozioni cimentandosi con pitture, sculture, videoart, fotografie, istallazioni e naturalmente tante performance.

Il vernissage è previsto per sabato 15 dicembre alle ore 18 con un ricco buffet, seguirà alle 19 il meraviglioso concerto dei NEEM. TEATRAZZ 44 limited edition e in ogni caso un concerto pre-natalizio, in una edizione speciale, lussuriosa, lasciva e esposta ad ogni ludibrio feticista, dedicata ora al tema del razzismo. I NEEM sono 20 musicisti con trombe, tromboni, clarinetti, bassi, sassofoni, violini, batteria, flauti e strumenti etnici. Insomma un qualcosa di imperdibile.

Domenica 16 sarà assegnata la seconda edizione del premio “Uovo d’Oro.” Il Collettivo “Dada Boom” ha deciso di premiare il sindaco di Riace, Mimmo Lucano, che sarà in collegamento telefonico con noi. La prima edizione del premio uovo d’oro fu assegnata nel 2016 a chi ebbe l’ardire di fischiare Salvini in piazza Margherita a Viareggio e si trova per questo motivo ancora impegnata ad affrontare un assurdo processo. Il premio viene conferito a chi compie azioni di antifascismo e antirazzismo mettendo a repentaglio la propria libertà personale. Quest’anno è sembrato giusto conferire il premio al Sindaco che da anni dimostra concretamente come sia possibile attuare una politica di integrazione dei migranti al di là delle leggi vigenti, e che per questo è stato indagato e messo agli arresti domiciliari. Con il premio Uovo d’Oro si vuole ringraziare, alla maniera dadaista tipica del Collettivo DadaBoom, il Sindaco Lucano per aver fatto quello che è umanamente giusto disobbedendo a leggi che legittimano ingiustizie sociali basate sulla paura del diverso, del più povero e dello straniero piuttosto che sulla creazione di condizioni utili all’emancipazione di chiunque si trovi in difficoltà.

A seguire si terrà un dibattito che vedrà protagoniste alcune realtà territoriali che si impegnano sul tema dell’antirazzismo e antifascismo come “I Berretti Bianchi,” la “Cooperativa Odissea” e il “comitato 9 gennaio antirazzista e antifascista.”

Inoltre ci saranno numerose sorprese da non perdere quindi non mancate.

Officina “Dada Boom”

Posted in Senza categoria | Leave a comment