Repubblica Viareggina contro la visita di Bolsonero a Lucca

Nonostante le origini crediamo che Bolsonaro non abbia assolutamente niente da spartire con i nostri territori.
È infatti di pochi giorni fa la notizia che Jair Messios Bolsonaro desidererebbe visitare Lucca, terra di origine dei suoi nonni.
Non saremo di certo noi ad impedire l’arrivo del presidente ma, nel caso decidesse di arrivare come autorità e non come semplice turista, ci schiereremo dall’altra parte della barricata.
Vogliamo ricordare chi è Bolsonaro.
Da poco divenuto presidente del Brasile e acclamato dal nostro governo per l’estradizione di Cesare Battisti si è distinto per la sua vomitevole campagna elettorale, fatta di proclami nazionalisti, machisti, omofobi e razzisti.
Ha infatti promesso al popolo di lottare perché ogni diritto delle minoranze sia negato, perché le leggi contro l’aborto non vengano abrogate, perché le donne continuino ad avere salari inferiori a quelli degli uomini.
Ma da tenere in forte considerazione sono gli slogan utilizzati senza badare al “politicamente corretto” e alla sensibilità delle persone, come ad esempio:
– L’errore della dittatura fu torturare e non uccidere!
Oppure:
– La maggior parte degli omosessuali lo sono perché sono drogati, solo una minima parte lo sono per difetto di fabbrica! Non vado ne a combattere ne a discriminare, semplicemente se vedo due uomini che si baciano li picchio!
La spiegazione della sua vittoria è la medesima come nel resto del mondo, Italia compresa, che ha visto salire al potere il maschio forte, duro, fiero, che parla di tutto e non parla di niente. La ricetta vincente è quella di risanare il degrado politico ed economico del paese tramite la trasparenza della spesa pubblica, riformare le pensioni, concedere un reddito minimo e guerra a tutti coloro che potrebbero minacciare ( minacce prive di fondamenta logiche) in qualche modo il progetto di ripresa.
Riteniamo questo soggetto pericoloso per tanto, se davvero decidesse di venire troverà, come lui ci chiama, la “marmaglia rossa” pronta ad attenderlo!
Cogliamo anche l’occasione per stringerci a quel 44,8% che non ha votato Bolsonaro e a tutti coloro che verranno colpiti dalla sua politica, con cui condividiamo il solito male, certi che apprezzeranno il nostro benvenuto al Presidente nel caso decidesse di mettere piede su questo territorio da sempre antifascista e antirazzista.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Casa Pound al mercato a Massarosa diverse persone se ne lamentano

Martedì 22 gennaio al mercato di Massarosa Casa Pound era a fare la solita demagogica propaganda. Sembrerebbe che dopo che diverse persone abbiano rifiutato i volantini alcuni dei militanti dei fascisti del terzo millennio si sarebbero alterati. Una ragazza ha deciso di scattare una foto e uno di loro avrebbe detto che c’era la privacy e che non poteva; a quel punto una anziana avrebbe urlato: “Ai fascisti la privacy si da nei denti.”

Purtroppo nonostante il voto del consiglio comunale di Massarosa che nega spazi a forze fasciste questi incoerenti di Casa Pound firmando l’accettazione dei valori costituzionali riuscendo ad ovviare al problema. Fortunatamente non è accaduto niente di grave ma come già sottolineato da Repubblica Viareggina, Potere al Popolo Versilia e altre forza politiche la presenza a Massarosa di Casa Pound è tutt’altro che rassicurante.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

ASIA a Massa ottiene il rinvio di uno sfratto grazie ad un picchetto partecipato

La lotta paga ed è necessaria non solo per difendere i diritti degli ultimi ma, anche, per contrastare le narrazione tossiche che il “governo del cambiamento” e l’ opposizione liberista del PD stanno diffondendo nel paese per questo la giornata di stamani martedì 22 gennaio a Massa è stata significativamente importante. La mobilitazione di un picchetto antisfratto promosso da ASIA – USB, a cui hanno partecipato numerosi compagni di varie realtà, ha permesso che una famiglia di quattro persone non finisse in mezzo alla strada per morosità incolpevole. Al picchetto hanno partecipato anche una decina di compagni della Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare di Viareggio che hanno voluto portare la loro solidarietà militante. Lo sfratto è stato rinviato al 5 marzo. Si è trattata di una bellissima giornata di lotta che ha visto uniti giovani e meno giovani, immigrati e italiani e militanti di diverse città anche se tutte e tutti attentamente monitorati da una decina di uomini della DIGOS.

ASIA ha distribuito un volantino dove afferma che sicurezza vuol dire casa e lavoro per tutte e tutti. La sede di ASIA a Massa è in Piazza Aranci 29 ed è aperta il martedì e il venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17 e l’email è usb.massa@gmail.com

Posted in Senza categoria | Leave a comment

“Israele, mito e realtà” un libro importante presentato a Viareggio

Il libro di Michele Giorgio e Chiara Cruciati edito da Alegre è stato presentato venerdì 18 gennaio al cantiere sociale versiliese a Viareggio. L’iniziativa promossa da Repubblica Viareggina, Communia Viareggio, Potere al Popolo Versilia, Cantiere Sociale Versiliese, ARCI, Officina Dada Boom e Porti Aperti con la partecipazione di Chiara Cruciati, giornalista del manifesto, è stata interessante e ha dato spunti a numerose domande. E’ stata soprattutto l’occasione per mostrare le differenza che esiste tra Israele e la narrazione che c’è di Israele.
Sono trascorsi settant’anni da un evento che ha trasformato il Medio oriente e il mondo intero, la fondazione dello Stato di Israele e la Nakba, la catastrofe del popolo palestinese.
Questo libro ripercorre la storia e l’attualità dell’idea di Israele, ricostruendo la genesi del movimento sionista e le sue conseguenze sulla popolazione palestinese attraverso analisi, ricerche, ricorso a fonti israeliane, palestinesi e internazionali, e con il racconto diretto di studiosi, esperti e protagonisti.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Potere al Popolo contro l’autovelox a Pietrasanta

Potere al popolo Versilia chiede al comune di Pietrasanta e all’Anas di chiudere definitivamente l’autovelox sulla via Aurelia posto nel tratto immediatamente successivo al cavalcavia sull’autostrada A12 che sta facendo fioccare multe ai cittadini in direzione di marcia da Lido di Camaiore verso il centro di Pietrasanta. Siamo profondamente preoccupati per la sicurezza stradale degli automobilisti che ogni giorno percorrono quel tratto di strada e si trovano spesso in situazioni di autoveicoli costretti ad inchiodare pericolosamente in una zona oltretutto male illuminata e con asfalto pesantemente compromesso dal continuo passaggio di camion pesanti e soggetto a cattiva manutenzione. Un dispositivo che oltre a portarci un triste record nazionale e la ribalta mediatica (vedi servizi televisivi su reti nazionali) sta imponendosi come gabella classista su tutti i cittadini senza distinzione di reddito, visto che si parla di 10.000 multe solo dal periodo da metà settembre a ottobre, una media giornaliera di 200 contravvenzioni di cui la maggior parte per infrazioni nella fascia di superamento del limite entro i10 km/h. L’apparecchio sta anche intralciando il fondamentale lavoro dei mezzi di soccorso degli istituti pubblici di assistenza sulla direttrice più importante nei dintorni dell’Ospedale Versilia, i quali lamentano una pioggia di multe e si vedono così costretti a dover avvisare al passaggio di ogni ambulanza in situazioni dove ogni secondo è fondamentale per salvare vite. Potere al Popolo in quando movimento popolare e di classe non può accettare l’ulteriore messa in pericolo di cittadini e lavoratori già stremati dalle condizioni vergognose della sicurezza sul lavoro e dalla continua ingiustizia sociale di sanzioni pecuniarie su cui dietro si celano i peggiori tentativi di far cassa eludendo il dettato costituzionale della progressività del prelievo fiscale.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Volantinaggio di PaP alla CONAD di Viareggio contro l’apertura domenicale dei centri commerciali

Potere al Popolo della Versilia, domenica pomeriggio, ha effettuato un volantinaggio davanti alla CONAD del Varignano a Viareggio contro l’obbligo lavorativo alla domenica. Sono stati distribuiti diverse centinaia di volantini nei quali si ricordava come Di Maio e il M5S avessero promesso la chiusura alla domenica dei centri commerciali e di come ciò non sia ancora avvenuto.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Viareggio vuole i Porti Aperti

Di nuovo in piazza a Viareggio sono scesi i “Porti Aperti”. Con gli slogan “Proteggere le persone non i confini” e “nessun essere umano è illegale” domenica 13 gennaio si sono dati appuntamento sulla passerella del molo di Viareggio dove hanno volantinato. All’iniziativa hanno aderito: ANPI, ARCI, Lega Ambiente, CGIL, Cantiere Sociale Versiliese, Casa delle Donne, Maschile Plurale, Officina d’arte fotografica “Dada BooM”, Potere al Popolo Versilia, Repubblica Viareggina e Viareggio Meticcia.

Mentre Salvini continua in modo spregiudicato e cinico con una propaganda che alimenta l’odio razzista con lo scopo di prendere i voti di una parte della società culturalmente impoverita e incattivita una parte dei viareggini risponde in modo solidale mettendo davanti ad interessi elettorali valori e principi.

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Repubblica Viareggina: “aderiremo al pride per difendere i diritti LGBTQI+”

Gli ultimi gravi episodi di omofobia, uno a Torino e un altro a Grosseto, dimostrano che viviamo in momenti particolari, tanto più che abbiamo come ministro della famiglia, una persona che non prende le distanze dall’omofobia e dal patriarcato. Dobbiamo, per questi motivi, stare attenti e vigilare, per non correre il rischio di cadere in un oscurantismo di tipo medievale. È il momento di agire ora, con iniziative di sensibilizzazione per i diritti LGBTQI+, aderendo ai pride con uno stimolo simile a Stonewall, per non cedere di un millimetro sulle libertà i diritti civili. Repubblica viareggina si è sempre schierata a favore delle battaglie di genere e contro l’omofobia e la tranfobia, e saremo in prima linea con le realtà locali cercando di scongiurare il pericolo che anche da noi vincano le destre estreme. Aderiremo, senza se e senza ma, al Toscana pride di Pisa, cercando di sostenere anche il movimento movimento LGBTQI+ in Versilia, dove è di primaria importanza anche per il fatto che da oltre mezzo secolo la nostra zone e in particolar modo Torre del Lago sono un punto di riferimento per il mondo LGBTQI+

Juri Baldassarri Repubblica Viareggina

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Contro gli sfratti di ERP affisso simbolicamente un cartello affittasi sul presepe di Piazza Mazzini e sul municipio di Viareggio

L’epifania tutte le feste porta via e con esse anche il presepe. Per questo motivo ieri è stata fatta un’azione simbolica. E’ stato affisso un cartello affittasi sul presepe di Piazza Mazzini con scritto “il 7 gennaio sfrattano la sacra famiglia ma ERP tutti i giorni sfratta i viareggini” Altro cartello affittasi è stato messo sul muro del municipio di Viareggio totalmente incapace di risolvere il problema abitativo visti i continui casi di viareggini costretti a vivere in auto.

Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare

Posted in Senza categoria | Leave a comment

Dalla Befana del Varignano una calza per i bambini in mezzo al mare

Mentre il governo Giallo Verde minaccia di sgomberare gli spazi sociali di tutto il territorio nazionale facendoli passare come spazi di aggregazione pericolosi, oggi il Cantiere Sociale Versiliese assieme alla parrocchia del Varignano al circolo ARCI Dada Boom, alla scuolina popolare Pancho Villa, al circolo “Il Fienile” e il CSOA SARS e con la collaborazione di diverse attività commerciali del quartiere Varignano come la pizzeria Gran Varignano, il panificio carlotta e il Bar Cinzia ha realizzato per il quarto anno la festa della befana per tutti i bambini e le bambine, con dolci, musica, libri gratuiti per bambini, cioccolata calda, pizza e tanto divertimento!
Niente di più bello che mescolarsi e contaminarsi difendendo le nostre tradizioni aprendosi agli altri. E’ stata la piazza delle suore, dei centri sociali, degli immigrati islamici e di tutte quelle persone di buona volontà che assieme hanno festeggiato la Befana con i bambini, perché i bambini sono il futuro del mondo e tutti hanno diritto ad una calza. Questa è la Viareggio Solidale che ci piace quella che lascia da parte una calza anche ai bambini che sono sulla nave in mezzo al mare per colpa dei giochi di potere di un ministro spietato. Questi bambini non potranno godere con noi di questa giornata però questo gesto simbolico sta a voler significare che sono nel cuore di chi lotta quotidianamente come lottava Cinzia. Quella era la sua piazza che vedeva dalla finestra di casa e lo striscione che la ricordava era in quella meravigliosa piazza di periferia che troppo spesso chi amministra dimentica ma che noi teniamo nel nostro cuore.

Posted in Senza categoria | Leave a comment