Arrestata e rilasciata la madre di Daniele Franceschi in Francia perché chiedeva giustizia per il figlio morto


Esprimiamo a Cira Antignano, arrestata e ferita dalla polizia francese, la nostra piena solidarietà. E’ inaccettabile il comportamento delle istituzioni francesi.
Si tratta dell’arroganza di chi ha il culo sporco. Daniele Franceschi prima è stato ammazzato o comunque lasciato morire solo in carcere, poi hanno tenuto il corpo sequestrati per oltre 2 mesi e adesso picchiano e arrestano la madre che giustamente pretendeva giustizia.
La “civilissima” Francia che deporta cittadini comunitari, che manda la polizia nelle proprie periferie a reprimere e che tiene carceri affollati, come l’Italia, si dovrebbe solamente vergognare. E’ giusto pretendere verità e giustizia per Daniele Franceschi anche per questo al CAAV e ad altre realtà cittadine proporremo una serie di iniziative per impedire che i riflettori su questa vicenda si spengano.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno × 4 =