Protesta al consolato francese per Daniele Franceschi


All’incirca un centinaio di persone hanno protestato davanti al consolato francese di Firenze in piazza Ognissanti per chiedere verità e giustizia per Daniele Franceschi. Cira Antignano, la madre di Daniele, si aspettava di essere ricevuta dal console ma questo incontro non è avvenuto per volontà delle autorità francesi. Si tratta di un atto di arroganza e mancanza di rispetto. Al fianco di Cira Antignano erano presenti i compagni del Gruppo di Lavoro sulle carceri Daniele Franceschi che sono giunti a Firenze da Viareggio con un autobus. Al presidio sotto il consolato erano presenti anche compagni di Carrara, Pisa, Livorno, Lucca e Firenze. Sono stati esposti striscioni, fatti interventi, distribuiti volantini e accesi fumogeni, poi un breve corteo ha raggiunto il ponte di Santa Trinità dove è stato esposto lo striscione “Contro le morti di stato Giustizia per Daniele Franceschi”. L’iniziativa ha costretto a prendere posizione anche la provincia di Firenze presente con il presidente del consiglio provinciale Gemignani.
L’impegno per pretendere la verità sulla morte di Daniele Franceschi proseguirà. Martedì alle 21.30 presso il cantiere sociale versiliese a Viareggio riunione per decidere come proseguire la mobilitazione.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− uno = 8