2 maggio 1920: la nostra storia


Anche quest’anno abbiamo ricordato l’insurrezione viareggina e le tre giornate rosse che nel maggio del 1920 visero protagonosta la nostra città. Ricordare quelli avvenimenti significa sicuramente difendere la memoria storica ma anche riflettere su di un periodo storico in cui nel nostro paese si scontrarono rivoluzione e controrivoluzione. La rivolta Viareggina va letta dentro il contesto più generale di quello che è passato alla storia come il “biennio rosso”. L’anno scorso per i 90 anni dedicammo una tre giorni con musica, arte e dibattiti. Quest’anno abbiamo deciso di attaccare un grande striscione.
Il movimento insurrezionale viareggino si divise tra coloro che volevano andare fino in fondo con la “Rivoluzione” sperando in altre insurrezioni in città limitrofe, ed i riformisti, che liquidarono quell’esperienza. la repressione colpì duramente la città di Viareggio con arresti, persone mandate al confino e con mesi di coprifuoco.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 × sette =