Carrara contro Storace

Il 2 luglio l’intrallazzone Storace si è recato nella città antifascista di Carrara con il chiaro intento di provocare ma ad attenderlo c’erano gli antifascisti della zona, molti di più dei camerati che lo ascoltavano per pochi minuti e poi se la telavano scortatissimi dalla polizia. La propaganda, razzista, demagogica, xenofoba dell’ ex missino ha trovato di fronte l’unità di compagne e compagni antifascisti che nonostante la provenienza ideologica diversa hanno saputo rispondere compattamente a questa provocazione. Il video che segue mostra alcuni dei momenti di quella giornata.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro × 4 =