Onore al partigiano Carlo Giuliani


Carlo Giuliani aveva 23 anni, l’età grosso modo che avevano i partigiani che nel biennio 43 – 45 affrontarono l’occupante nazifascista dando vita alla gloriosa stagione della Resistenza. Carlo Giuliani conosceva le storie dei partigiani, aveva letto le lettere dei condannati a morte e sapeva cosa voleva dire lottare per la libertà. Quando dieci anni fa decise di fare resistenza, come giustamente ha detto sua madre, forse non sapeva cosa l’aspettava ma sapeva che era giusto disobbedire e ribellarsi alla prepotenza degli otto terroristi. A Genova dieci anni fa una nuova generazione politica faceva la sua comparsa criticando le mulinazionali affamatrici, l’asenza di solidarietà ai popoli del terzo mondo vittime di AIDS e miseria, i governi guerrafondai e le politiche neoliberiste che distruggono ambiente ed economia. Questi giovani, forse ingenui ma sicuramente genuini, trovarono ad attenderli per le strade di Genova una marmaglia ideologicamente reazionaria di mercenari in divisa, di ritorno dalle missioni di guerra, a cui era stato ordinato dai poteri internazionali, e non solo dal governo Berlusconi, di attaccare barbaramente chiunque manifestasse. Carlo Giuliani non piegò la testa, non fece passi indietro, anzi fino all’ultimo rimase davanti a difendere il corteo che veniva attaccato dai blindati dei carabinieri. Cadde sotto i colpi di un proiettile di un carabiniere di nome Mario Placanica, a cui la storia ha già dato la sua dose di infamia visto che in seguito sarà accusato pure dei reati di violenza sessuale e maltrattamenti sui minori. Carlo fu ucciso come era toccato a tanti altri giovani, prima di lui, negli anni ’50 ’60 e ’70 perchè si opponevano all’arroganza del potere. A Genova moriva un partigiano del ventunesimo secolo e in questi dieci anni di lotte lo abbiamo portato sempre in fondo al cuore. Quando nasceva un centro sociale, quando si combatteva contro la repressione, quando si protestava contro la guerra o si difendevano dei diritti Carlo Giuliani era con noi al nostro fianco.
Per questo torniamo a Genova sabato 23, per rendere omaggio a questo nostro fratello e compagno, per continuare la lotta contro il capitalismo e tutti i suoi lacché.
Onore al partigiano Carlo Giuliani

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

One Response to Onore al partigiano Carlo Giuliani

  1. giorgia migliorati says:

    CARLO VIVE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 8 = tredici