Il PD è amico di Mauro Moretti responsabile morale della strage di Viareggio


Invece di chiedere le dimissioni dell’ Amministratore Delegato (AD) delle ferrovie, Mauro Moretti, il Partito Democratico continua a coccolarlo. Nominato anni or sono AD dal governo Prodi e ben gradito anche alla banda Berlusconi (in una logica bipartisan), il signor Moretti è indagato in varie inchieste tra le quali quelle della strage del 29 giugno di Viareggio e quella relativa alla P4. Non sappiamo come si concluderanno queste inchieste ma sappiamo che in qualità di massimo dirigente delle ferrovie ha almeno delle responsabilità morali per quanto è accaduto a Viareggio il 29 giugno del 2009. Invece di dimettersi per rispetto alle 32 vittime questo signore in più di una occasione ha esternato mancando di rispetto ai famigliari delle vittime e all’intera città di Viareggio. Tuttavia, questo non impedisce al PD di invitarlo alle varie feste di partito. Ci provò l’anno scorso a Livorno ci riprova quest’anno a Genova. Tutto questo ci disgusta e ci indigna ma non ci sorprende, del resto il “democratico” presidente Giorgio “Ponzio Pilato” Napolitano lo ha nominato persino cavaliere del lavoro. Come Dada Viruz Project esprimiamo la nostra vicinanza a chi si trova nuovamente offeso da questa scelta del PD e decidiamo di pubblicare qui sotto la lettera aperta dell’assemblea 29 giugno.

Lettera aperta ai dirigenti del Pd
“Errare umano est, perseverare autemdiabolicum”

Questo possiamo pensare del Pd ? L’anno scorso alla vostra Festa nazionale sui trasporti a Livorno invitaste l’Ad del Gruppo Ferrovie, Moretti, e l’on. Eurodeputata Serracchiani per discutere di alta velocità. Ci fu la nostra puntuale e doverosa ‘reazione’ che consisteva semplicemente nell’annunciare la nostra presenza; risultato: l’incontro fu annullato e ne seguì un offensivo comunicato nei nostri confronti “la nostra presenza avrebbe rappresentato un problema di ordine pubblico …”. Quest’anno a Genova idem, stessa serata,
stessi argomenti, stessi invitati!!!
Ma allora SI INSISTE!
SI INSISTE nel non voler capire cosa è accaduto a Viareggio e soprattutto che può ancora accadere; SI INSISTE nell’ invitare chi è responsabile con la sua politica aziendale (di tagli sulla sicurezza) della morte di 32 persone che stavano riposando nella sicurezza delle proprie abitazioni; SI INSISTE nell’ invitare soprattutto chi è, a tutt’oggi, indagato per questa strage assurda! SI INSISTE nell’ invitare chi, solo pochi giorni fa, ha sospeso un dipendente delle ferrovie per essersi apertamente schierato dalla nostra parte nella ricerca di
verità e giustizia! NON E’ vergognoso TUTTO QUESTO?
Ci state costringendo, ancora una volta, a fare e dire cose a cui noi non pensavamo proprio. Il PD non fa l’unica cosa seria e responsabile che avrebbe dovuto fare sulla strage di Viareggio: chiedere le dimissioni dell’Ad di ferrovie Moretti, in attesa di un giusto dibattimento processuale, impegnarsi nella revoca della sospensione del ferroviere e nella tutela degli Rls/Rsu impegnati nella battaglia per la sicurezza e la salute dell’intera collettività.
Assemblea 29 giugno
Associazione “Il Mondo che vorrei”

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× tre = 18