I lavoratori precari del turismo si mobilitano


Si è svolto stamani, sabato 24 marzo, a Lucca davanti al palazzo della provincia, un presidio dei lavoratori del turismo a cui hanno partecipato anche i compagni dell’Assemblea Lucchese Contro la Crisi e i compagni del Coordinamento Anticapitalista Versiliese . Non è la prima volta che i lavoratori precari del turismo si mobilitano. A febbraio ci fu un presidio davanti ai cancelli del carnevale di Viareggio e mercoledì scorso sempre a Viareggio si è svolto un volantinaggio davanti al municipio. Nel volantino distribuito i lavoratori chiedono, che sia i privati che le cooperative, rispettino il contratto nazionale del turismo. Chiedono investimenti per il settore e denunciano i ritardi e le negligenze delle istituzioni. In un momento in cui il mondo del lavoro è sotto un vergognoso attacco, dove lo smantellamento dell’articolo 18 rappresenta solo la punta di un iceberg, esprimere solidarietà militante ai lavoratori che lottano è un dovere inderogabile.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


1 + = quattro