In Versilia nasce un COBAS delle lavoratrici delle cooperative sociali


Le gravi condizioni in cui versano le lavoratrici delle cooperative sociali che lavorano all’interno della società della salute e il contratto imbroglio proposto – imposto loro ha creato non poche tensioni tra le lavoratrici. L’atteggiamento della CGIL è stato troppo accondiscendente nei confronti delle cooperative e per niente mirato a tutelare gli interessi delle lavoratrici. Il Coordinamento Anticapitalista Versiliese è intervenuto prontamente sulla vicenda per denunciare l’arroganza dei vertici delle cooperative e le incongruenze della CGIL. Dopo alcuni incontri diverse lavoratrici hanno deciso di far nascere un COBAS.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei × = 48