Viareggio dramma casa senza fine!


Prosegue a Viareggio l’emergenza abitativa ma prosegue anche l’impegno dell’unione inquilini nel sostenere le persone che si trovano sotto sfratto. Stamani 5 marzo ennesimo picchetto antisfratto in via Rosmini. Dopo una trattativa con l’ufficiale giudiziario, che aveva chiesto pure l’intervento della polizia, sono riusciti a strappare un altro mese prima che questa famiglia sia sbattuta in mezzo alla strada. L’ufficiale giudiziario, con arroganza, ha però detto che il 5 aprile eseguirà con forza lo sfratto. La signora Mirella madre di due figli ricorda come per anni abbia sempre pagato l’affitto di oltre 900 euro al mese con regolarità ma da quando il marito, a causa della crisi, fa solo lavori saltuari è diventato impossibile pagare l’affitto. E’ l’ennesimo dramma di una famiglia che si trova ad affrontare la crisi e l’incapacità di chi amministra questa città. L’uscita pubblica delle graduatorie non risolve minimamente il dramma abitativo. Infatti, della graduatoria fanno parte oltre cinquecento famiglie e le case che dovrebbero essere assegnate, tra aprile e novembre, non saranno più di una sessantina. Se poi consideriamo i tanti che neppure nelle graduatorie figurano ci rendiamo conto che le graduatorie sono come curare un cancro con l’aspirina. Il commissario prefettizio e soprattutto la giunta comunale che uscirà dalle prossime elezioni di maggio dovranno affrontare l’emergenza abitativa senza tergiversare ulteriormente. Troppo tempo è già stato perso per negligenza e incapacità da parte di chi ha amministrato la città di Viareggio negli ultimi anni.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

One Response to Viareggio dramma casa senza fine!

  1. Pingback: dui attorney

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 − = sei