In tanti portano solidarietà ad Antonini per ottenere il reintegro


Nemmeno la fitta pioggia ha fermato la solidarietà che in tanti hanno voluto esprimere a Riccardo Antonini, il ferroviere licenziato per essersi schierato, con coerenza, dalla parte delle famiglie delle vittime della strage del 29 giugno 2009. Davanti al tribunale di Lucca, in occasione della quarta udienza che doveva discutere il reintegro di Antonini, circa una ottantina di persone si sono presentate rispondendo all’appello lanciato dall’Assemblea 29 giugno, dall’associazione ”il mondo che vorrei” e da medicina democratica. L’intera città di Viareggio attende ancora verità e giustizia per quella strage. Una strage che ha dei responsabili ben precisi in chi vuole mettere i profitti sempre davanti alla sicurezza. Mentre a Viareggio si attende l’inizio del processo per valutare le responsabilità dei vari indagati nella strage, tra cui l’amministratore delegato delle ferrovie Mauro Moretti, il processo per il reintegro di Antonini è stato aggiornato al 4 giugno per quella data dovrebbe essere prevista la sentenza.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 5 = due