Occupato il Colombo a Viareggio

Per dare risposte alla grave emergenza abitativa che attanaglia Viareggio stamane, 12 maggio, i compagni dell’Unione Inquilini, della Brigata Sociale Antisfratto; con l’appoggio anche dei compagni massesi della casa Rossa Occupata; sono entrati nello stabile del collegio Colombo dove già da tempo dormono alcune famiglie. Da stamani altre persone troveranno accoglienza dentro il Colombo.
Il silenzio delle istituzioni di fronte al dramma di sempre più persone ha trovato una risposta concreta nella pratica della riappropriazione e dell’occupazione. Mentre Viareggio è assopita da una campagna elettorale surreale l’occupazione del Colombo, oltre a rispondere ai bisogni concreti dei senza casa, è una denuncia alla crisi capitalistica e alle scelte neoliberiste che i politici di centro, destra, sinistra hanno portato avanti in questi anni.
La conflittualità sociale espressa stamane è il frutto di un lavoro intenso portato avanti, da anni, da varie realtà sul territorio.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 1 = due