Nuova occupazione simbolica alla ex caserma dei carabinieri a Viareggio


La violenza della legge per un giorno ha vinto sulla solidarietà. Ha vinto quando ieri venerdì 28 giugno una famiglia è stata messa in mezzo alla strada grazie all’ufficiale giudiziario e all’intervento massiccio di forze di polizia. Usassero le stesse risorse per combattere la criminalità organizzata che da anni ha messo piede in città non sarebbe meglio? Fin dalle ore 7 via Rosmini è stata blindata da cellulari e camionette per impedire a chi costruisce solidarietà di arrivare sul posto. Una azione indegna di un paese civile. Tuttavia, Mirella e la sua famiglia, se sono stai lasciati solo dalle istituzioni non sono stati abbandonati dai compagni della Brigata Sociale Antisfratto e dall’Unione Inquilini che si sono recati sul posto e hanno costretto l’assessore al sociale ad intervenire sul posto e a prendere quantomeno una posizione. Se questa famiglia non è finita in mezzo alla strada è perché esiste uno spazio che si chiama “Colombo Occupato” dove sono potuti andare ad abitare. Se la sua roba non è finita in mezzo alla strada è perché i compagni del Cantiere Sociale Versiliese hanno deciso di prendersela in accudimento presso il loro spazio. Proprio il Colombo Occupato e il Cantiere Sociale invece di ricevere solidarietà sono stati nuovamente attaccati da sedicenti politicanti di sinistra che di sinistra hanno solo il nome forse perché lo confondono con sinistro.
La giornata, tuttavia, non è terminata. Nel pomeriggio verso le 17.45 i militanti della Unione Inquilini e della Brigata Sociale Antisfratto sono andati sotto la ex caserma dei carabinieri in piazza Mazzini ad eseguire un’occupazione simbolica. Sul posto s’è presentata la DIGS e alcune pattuglie della polizia. Dopo alcuni momenti di tensione, tutto è filato liscio senza incidenti. E’ stato Appeso uno striscione con scritto: “Voi sfrattate Noi Occupiamo!”. Non è la prima volta che l’ex caserma viene occupata simbolicamente. Era già accaduto il 14 novembre scorso, da parte del Coordinamento Anticapitalista Versiliese, in occasione dello sciopero europeo. Sono troppi gli spazi lasciati in disuso a Viareggio che potrebbero essere destinati all’emergenza abitativa. L’ex caserma de carabinieri dove tra l’altro c’erano degli alloggi per i militari potrebbe essere destinato a questo progetto ma purtroppo sembra che dietro via sia il solito progetto speculativo.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 − = tre