Gli oggetti degli sfrattati accolti al cantiere sociale

La grave emergenza abitativa che affligge la città di Viareggio, e l’intera Versilia, non ci lascia indifferenti. Le amministrazioni locali non sembrano essere in grado di risolvere il problema che affligge sempre più famiglie. Molti sfrattati non sanno dove andare e anche se trovano luoghi di fortuna non sanno dove mettere le lorocose. Il Cantiere Sociale si è offerto di mettere a disposizione parte delle stanze per aiutare gli sfrattati. Diverse famiglia hanno traslocato mobili, scatoloni e valigie nella struttura dell’ex INAPLI al Varignano. La solidarietà era un atto dovuto ma troviamo grave che il peso di questo dramma deva ricorrere solo sulle associazioni perché le istituzioni non sono all’altezza dei compiti che dovrebbero competere loro.
Alessandro Giannetti
presidente del Cantiere Sociale Versiliese

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× uno = 8