Viareggio: Rinviato uno sfratto in via Petrarca la lotta paga!


Stamane in via Petrarca è stato rinviato un altro sfratto. E’ questa la migliore risposta che i militanti, del Colombo Occupato, spazio che si trova proprio nelle vicinanze di questa casa, potevano dare alle indagini sul loro conto da parte del già noto pm Fabio Origlio.
Stamane un nucleo famigliare con bambini piccoli e una donna incinta rischiava di essere buttato in mezzo ad una strada ma l’intervento della Brigata Sociale Anti sfratto, dell’Unione Inquilini e degli occupanti del Colombo ha, di fatto, costretto l’ufficiale giudiziario a rinviare al 6 febbraio lo sfratto. La solidarietà e la lotta pagano. La fitta pioggia non ha impedito a più di una ventina di militantii di dare vita all’ennesimo picchetto riuscendo nell’obbiettivo prefissato. Dove non arrivano le istituzioni, ormai totalmente senza credibilità, arriva l’autorganizzazione. Il diritto alla casa, sancito dalla costituzione, non viene garantito da un’amministrazione totalmente incapace.
In via Petrarca però sembrerebbe emergere un altro fatto grave. Il proprietario di casa affittava lo stabile come doppio appartamento a due nuclei famigliari distinti nonostante ci fosse un solo ingresso. Cosa non fanno certe persone per il profitto? Ci piacerebbe capire, però, come mai la magistratura è solerte nell’indagare, solo, dove la legalità è rotta non per i profitti di pochi ma per i diritti di molti. Come sempre due pesi e due misure.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro − = 2