Viareggio:Assistente sociale con simpatie naziste?

“Lavora come assistente sociale e avrebbe fatto il chitarrista di una banda rock. Non ci sarebbe niente di strano in tutto questo. Se l’assistente sociale non lo facesse per l’ufficio sociale del comune di Viareggio e la banda rock non fosse un gruppo con simpatie naziste come sono i <Legittima Offesa>.
Il chitarrista dei Legittima Offesa, da un po di tempo lavorerebbe per il comune di Viareggio come assistente sociale.” A denunciare la cosa sono alcuni militanti della Brigata Sociale Anti Sfratto, dell’Unione Inquilini e del Coordinamento Anticapitalista Versiliese. “Ma chi sono i Legittima Offesa? Basta vedere il documentario Nazirock, di Claudio Lazzaro, per rendersene subito conto. Il gruppo nega l’olocausto degli ebrei. Si vanta di essere revisionista e si definisce persino <socialista nazionale>. Due componenti del gruppo, in passato, sono stati persino arrestati con l’accusa di aver partecipato al pestaggio di un giovane di sinistra. I testi delle canzoni di questo gruppo oltre ad inneggiare alla Repubblica Sociale Italiana invitano all’odio razziale.” Il comunicato  firmato dalle tre sigle continua: “Come è possibile che una simile persona abbia un incarico cosi delicato come quello del sociale? Chiediamo, inoltre, al sindaco e ai vari assessori di competenza se erano al corrente di questa cosa? E se ritengono normale che uno degli assistenti sociali del comune sia un negazionista dell’olocausto? Per chi, come noi, crede che i valori dell’antifascismo siano fondamentali era impossibile tacere rispetto a questa vicenda.”

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

3 Responses to Viareggio:Assistente sociale con simpatie naziste?

  1. Pingback: Viareggio: rinviato l’ennesimo sfratto ma è polemica sugli assistenti sociali inadeguati | Dada Viruz Project

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 − = sei