No case murate! Si case abitate!

Stamane Sabato 15 febbraio il Varignano è stato nuovamente protagonista di una giornata di lotta per il diritto ad abitare. La Brigata Sociale Anti Sfratto e il Comitato di Autodifesa del Varignano hanno protestato contro la muratura delle case popolari e la loro non assegnazione. Hanno, inoltre, voluto esprimere la loro solidarietà ai compagni romani colpiti da provvedimenti repressivi.

A seguire il comunicato integrale firmato dalle due realtà

Viareggio-Giornata di mobilitazione nel Q.re Varignano per l’assegnazione immediata delle case murate e contro la repressione dei compagni del movimento di lotta per la casa romani.
Corteo selvaggio di cittadini del quartiere e militanti della brigata antisfratto abbatte i muri delle case popolari murate e mai assegnate mentre famiglie intere vengono sgomberate manu militari .
Abbattiamo i muri della crisi, abbattiamo i tempi istituzionali e chiediamo, con questa simbolica azione, l’immediato dissequestro e assegnazione delle case popolari vuote e murate.
Chiediamo che tutto il patrimonio ERP disabitato venga immediatamente assegnato secondo le graduatorie, pretendiamo risposte concrete e case abitate.
Con la dimostrazione di stamani sono stati portati avanti i lavori di assegnazione; l’abbattimento di un muro di una casa popolare è una richiesta di aiuto e di risposte, che il quartiere Varignano, insieme alla Brigata Sociale Anti Sfratto, pretende in tempi brevissimi.
Troppe case vuote e troppe famiglie senza casa, diciamo basta alle divisioni delle famiglie, diciamo basta ai ritardi e ai giochi politici di un potere corrotto.
Il Comune deve presentare, nell’immediato, un progetto di alternativa alle case famiglia, per gli sgomberi che avverranno nelle occupazioni storiche del Varignano; un progetto che includa il diritto all’abitare senza disgregazione del nucleo familiare, un progetto dove siano rispettati i diritti delle persone.
Il concetto di legalità che ci viene vomitato da questura e istituzioni, ogni qual volta si scenda in piazza, noi lo ribaltiamo con la nostra forma di legalità, che è rappresentata dalla lotta dal basso a fianco del popolo, dalla riappropriazione di quello che ci viene illegalmente tolto dallo Stato e dalle forme di autodifesa contro la crisi che ogni giorno si fa sempre più criminosa e imparziale.

Brigata Sociale Anti Sfratto
Comitato di Autodifesa del Varignano

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 − = tre