FN fa un regalo al PD

Forza Nuova nella notte va ad attaccare, di nascosto, uno striscione contro Renzi alla sede del PD di Viareggio, in Via Regia, e il PD reagisce con un comunicato confuso e strumentale che tira in ballo l’antifascismo. I fascistelli di Forza Nuova senza saperlo hanno fatto un regalo enorme al Partito Democratico. Forse i due o tre estremisti di destra saranno stati eccitatissimi, come se stessero per raggiungere un orgasmo, nel compiere questo atto ma ancora una volta la loro azione è quella di “utili idioti” che poi vengono regolarmente strumentalizzati. L’antifascismo, usato in modo strumentale, dal PD vanifica di fatto la loro azione. A dire il vero il PD, di Viareggio, è stato preso di mira già molte volte da vari contestatori. L’ultima volta è accaduto in occasione dell’Horror tour, sabato 22 febbraio, quando quasi un centinaio di attivisti No TAV e dei movimenti anticapitalisti locali, a poche ore dalla nomina di Renzi a Premier e in pieno giorno, si sono recati ad attaccare due striscioni uno che chiedeva la cacciata di Renzi e Betti e l’altro che solidarizzava con i compagni No TAV arrestati. In quell’occasione i manifestanti sono entrati anche nell’atrio e hanno urlato slogan e acceso fumogeni. La notizia è apparsa sui giornali ma il PD, a parte informare le forze di polizia, ha evitato di dare risalto all’episodio, cosa che invece ha fatto con i fascisti. Il perché di questa scelta è ovvia: da una parte c’era una contestazione popolare di massa fatta da soggetti radicati in città attivi in pratiche sociali che smascherava il PD come partito di destra. Dall’altra c’è un blitz di quattro gatti che si richiamano ad idee anacronistiche e xenofobe e che vivono di fatto in semi clandestinità. Insomma un’occasione ghiotta per il PD, al centro di moltissime polemiche, per rifarsi una verginità antifascista. Naturalmente chi è attento alle dinamiche politiche può paragonare l’antifascismo del PD alle ali di un pollo. Esistenti ma inefficienti per il volo. Il partito che ha istituito in Italia i lager CPT ora CIE con la Turco Napolitano; che permette che a Viareggio, città che amministra, vi sia un assistente sociale che nega l’olocausto; che sul piano internazionale sostiene la rivolta nazista ucraina non può avere alcuna credibilità nel parlare di antifascismo. Il PD sotto sotto gongola per il regalo che gli “utili idioti” di Forza Nuova gli hanno fatto permettendo cosi a questo partito di rimettersi la maschera. Ma gli anticapitalisti non si faranno ingannare. Il  PD come Forza Nuova o Casa Pound per quanto estremamente diversi rimangono dentro il quadro della compatibilità del sistema capitalistico.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei × 9 =