Il silenziatore sulle manifestazioni per la Palestina

L’informazione italiana è gravemente malata e questo lo sappiamo da tempo. Ma con l’aggressione sionista a Gaza il quadro clinico s’è, ulteriormente, aggravato. Non solo non vengono riportati i gravi fatti internazionali e si continua a parlare di guerra quando c’è in realtà un’aggressione unilaterale ma si tace anche sulle mobilitazioni di solidarietà con il popolo palestinese. Era accaduto che, nonostante, quasi duecento persone andassero a gettare fiori in mare dal pontile del Lido di Camaiore non se ne facesse menzione sui giornali locali. La censura è comparsa anche con la manifestazione regionale di Firenze del 23 luglio. Più di mille persone, forse 1500, hanno sfilato per il centro di Firenze con bandiere palestinesi e fiaccole ma evidentemente l’informazione di regime che ama leccare il culo agli assassini sionisti, ancora una volta, ha preferito tacere. A seguire il video del corteo di firenze

Video: Firenze con Gaza

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 − cinque =