Pietrasanta militarizzata e chiusa al traffico perchè ha aerto la sede il MIS

Una città chiusa al traffico e disagi per gli abitanti, denaro pubblico per pagare decine e decine di uomini delle forze dell’ordine in assetto antisommossa e tutto per difendere la sede di un gruppuscolo di nostalgici, razzisti che hanno avuto in passato anche dirigenti indagati per stragismo e terrorismo. Oggi a Pietrasanta apriva la sede del MIS, uno dei tanti gruppuscoli della galassia neofascista ma nessuno se ne deve essere reso conto perché erano poche decine e ben lontani dagli occhi della gente che non capiva quell’assurdo schieramento di forze di polizia. Alcuni compagni antifascisti hanno presidiato a distanza per accertarsi che questa feccia non facesse provocazioni. Solo un momento di tensione quando un dirigente missino avvicinatosi a dei compagni nei pressi del PCA gli ha detto: “se state buoni dopo vi diamo la dose”
Nei giorni scorsi qualcuno aveva lasciato davanti alla sede di via Oberdan un WC una goliardia che ci fa capire come a Pietrasanta i figliocci di Pino Rauti non siano graditi.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× 2 = dodici