A sei anni dalla strage attendiamo ancora giustizia

images

Sono passati sei anni da quel maledetto giorno in cui il volto della nostra città fu sfregiato per sempre. Il 29 giugno del 2009 un treno merce, che trasportava GPL, deragliò e la conseguente esplosione causò la morte di 32 persone e numerosi feriti. Molte di queste persone non morirono subito ma dopo mesi di atroci sofferenze. Sono passati sei lunghi anni ma ancora non c’è giustizia. Alcuni dei reati contestati rischiano di cadere in prescrizione, e alcuni degli imputati sono stati premiati dai governi che si sono succeduti. Si tratta di pagine vergognose che confermano come poteri forti e massoneria siano padroni del paese e di come la giustizia non sia uguale per tutti.

Essere in piazza oggi è un dovere morale. E’ un atto di solidarietà verso quelle famiglie che hanno perso i loro cari in una strage annunciata che con scelte politiche diverse poteva essere evitata.

I viareggini non hanno dimenticato e non dimenticheranno quella tragedia. Non dimenticheranno, nemmeno, l’ignavia dei politicanti che tacciano di fonte alle richieste di giustizia che si alzano da parte dei famigliari delle vittime e dai tanti lavoratori delle ferrovie che da anni denunciano i misfatti di chi amministra le ferrovie.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due × = 4