Sale la protesta contro il parcheggio a silos in via Mateotti

cp_4f87309d725cbchicago12--x-web

E’ stata protocollata al sindaco Giorgio del Ghingaro, il 28 luglio 2015, una lettera contro il parcheggio a silos in via Matteotti il primo firmatario è Filippo Antonini ma vi hanno aderito oltre ad esponenti di Repubblica Viareggina per i beni comuni anche espoenti del comitato contro le antenne di via Matteotti, del Cantiere Sociale Versiliese nonché alcuni esponenti politici di Rifondazione Comunista e SEL.

I firmatari ricordano che il indaco Del Ghingaro in campagna elettorale aveva promesso un confronto continuo con comitati e associazioni di cittadini. La lettera documento chiede che si punti sul centro storico evitando speculazioni edilizie e nuove cementificazioni che si liberi il centro città dalla presenza dannosa e inquinante delle automobili costruendo piste ciclabili e circuiti pedonali. I parcheggi a silos in centro sarebbero un nuovo intervento improvvisato e dannoso, in netto contrasto con quella necessaria politica di liberazione del centro città dalle auto e dallo smog che molte città europee hanno da tempo realizzato per questo nel documento si chiede esplicitamente al sindaco e all’amministrazione di pronunciarsi contro. Piuttosto che puntare sui parcheggi a silos si dovrebbe potenziare il servizio di trasporto pubblico specie nelle periferie.

La lettera documento è stata solo la prima mossa. Infatti per martedì 11 agosto è prevista una riunione presso il cantiere sociale per decidere come continuare l’opposizione ad un progetto che sempre più cittadini reputano dannoso. Intanto su facebook in migliaia hanno  aderito ad un gruppo contro il parcheggio a silos.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 × = trenta cinque