Dada Boom azione di Street Art sull’ ex Salov

landscape

Sempre piu spesso l’occhio umano cade vittima dello scempio che le logiche del profitto prima costruiscono e poi abbandonano, brandendo ferite non solo nella salute e salubrità dei luoghi, ma anche nell’ estetica del paesaggio.
La notte scorsa, militanti del collettivo Dada Boom, stanche e stanchi del continuo scempio dei territori, hanno agito con un’ azione simbolica affiggendo una gigantografia di quasi 5 metri raffigurante una pillola con su scritto Landscape (Paesaggio) sulle pareti dei fatiscenti silos dell’ ex oleificio “Salov” di Viareggio, evidenziando e denunciandone l’ incuria dei luoghi.
Mentre l’ amministrazione ipotizza la costruzione di silos adibiti a parcheggi per auto sparsi per la città, il nostro augurio è che venga piuttosto ingerita la “pillola del paesaggio” come cura contro lo stupro del territorio, sia esso naturalistico o urbano, e che si producano proposte piu idonee al contesto paesaggistico.

Officina di arte fotografica e contemporanea “Dada Boom”

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ tre = 10