Momenti di tensione a Viareggio tra la polizia municipale e i No Silos

WP_20150915_10_34_29_Pro

Ci sono stati momenti di tensione al presidio No Silos, a cui ha partecipato anche la Brigata Sociale Antisfratto, tra i manifestanti e i vigili che ubbidendo all’ordine del sindaco hanno rimosso i cartelli di protesta.

Pubblichiamo qui sotto integralmente il comunicato del Movimento “No Silos”

Il Movimento No Silos nato, per contrastare i nuovi parcheggi che vorrebbero realizzare nell’area dell’ex gasometro, comunica che, dopo che c’è stato negato dell’Amministrazione Del Ghingaro

L’autorizzazione per fare un presidio d’informazione regolarmente chiesto e concesso dalla Questura per il 15-09-2015, con gazebo e tavolo per raccolta firme petizione No silos, e volantinaggio, dalle ore 9,30 alle 12,30.

Stamani alle ore 9,30 abbiamo fatto in piedi, ugualmente il presidio d’informazione con volantinaggio e raccolto firma, mettendo i cartelli di denuncia sui cancelli. Il Sindaco che è passato ha chiesto di togliere subito i cartelli. Ha poi fatto intervenire la Polizia Municipale.

Noi crediamo che in un momento di contestazione e informazione sul futuro della città i cittadini riuniti in un movimento hanno il diritto di usare i mezzi leciti, per sensibilizzare e far sentire la propria voce.

Se poi togliere i cartelli dai cancelli è solo un fatto di facciata, non ci stiamo Sig, Del Ghingaro le ricordiamo che un pezzo dell’edificio appartiene a tutti noi cittadini.

Ci hanno poi informato che non faranno il silos. BENE ALLORA METTETELO PER SCRITTO E NOI LO DIVULGHEREMO A TUTTA LA CITTÀ.

E’ appena il caso di ricordare al Sindaco che abbiamo chiesto, per ben due volte, un incontro per chiarire la questione dei parcheggi e non solo, restiamo in attesa!

Per il Movimento No Silos

Il Coordinato Daniele Cinquini

Addetto stampa e Portavoce Edoardo Biancalana

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− cinque = 4