Antonini di Repubblica Viareggina solidarizza con i lavoratori del carnevale

index

Esprimo la massima solidarietà personale e politica agli “operai del Carnevale” che quest’anno, per la prima volta dopo molti anni, non sono stati confermati nel proprio lavoro di costruzione, manutenzione e smontaggio del corso mascherato, durante il periodo del Carnevale. Il lavoro è un diritto e sappiamo quanto possano far comodo -di questi tempi- anche tre mesi di stipendio in un bilancio familiare, ma tutto ciò viene calpestato da contrattazioni fasulle, appalti al ribasso, straordinari non riconosciuti e stipendi mal pagati, in deroga alla sicurezza e all’esperienza ed innescando -purtroppo- una lotta tra lavoratori e lavoratrici.

I lavoratori del Carnevale hanno spezzato tutto questo, anteponendo la loro dignità e professionalità, a costo -anche- di sacrifici per loro e le loro famiglie.

Colgo -inoltre- l’occasione per ribadire che in questo Carnevale, così concepito, non ci riconosciamo. Non ci piace la mancanza del rispetto delle tradizioni e della natura popolare, anteponendo il business e i bilanci. Non ci piace che i bimbi paghino al corso, che il Sindaco non voglia incontrare i carristi ed il loro rappresentante, oltre ai Commissari calati dall’alto con lo spauracchio delle elargizioni regionali. Pertanto che aggiungere ancora: “Fatevelo e godetevelo!!”

Filippo Antonini (per Repubblica Viareggina)

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 × = dodici