Volantinaggio e striscioni per preparare il 4 giugno “Viareggio non si vende”

WP_20160528_17_01_16_Pro

Siamo stati a volantinare in zona mercato per informare la città che da diverso tempo è nata “Viareggio non si vende” assemblea di opposizione che unisce varie vertenze presenti in città. Abbiamo deciso di unirci e scendere in piazza per il prossimo sabato 4 giugno alle ore 17.00 in piazza Margherita con un presidio contro la svendita della città. Saremo in piazza per dire no alla svendita del patrimonio pubblico: porto, centro congressi, impianti sportivi come la piscina. La piscina deve essere riaperta subito! Per difendere i posti di lavoro, per la salvaguardia dell’ambiente e contro l’uscita del comune dall’ente parco, per il diritto all’abitare perché le case recuperate entrino in un percorso di legalizzazione, per la difesa degli spazi sociali nessun luogo dove si svolge attività ricreativa o ludica deve essere minacciato di sgombero. Per una sanità pubblica ed efficiente. Per dire no alle politiche liberiste di austerità che Del Ghingaro, Rossi e Renzi vogliono imporci. Il 1 giugno alle 21 presso il Cantiere Sociale si terrà una assemblea per preparare al meglio il presidio del 4 giugno

Viareggio non si vende, Viareggio non si piega!

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 3 = nove