BSA e UI chiedono incontro al commissario Stelo per il diritto alla residenza

WP_20160728_09_46_00_ProStamane giovedì 28 luglio Brigata Sociale Antisfratto e Unione Inquilini hanno protocollato una richiesta di incontro al commissario prefettizio per discutere di emergenza abitativa e in particolar modo del diritto alla residenza. Sono stati distribuiti inoltre fuori dal comune un centinaio di volantini. Pubblichiamo integralmente la richiesta di incontro

Egregio Commissario del comune di Viareggio dr. Fabrizio Stelo

28/7/2016

La città di Viareggio ha numerosi problemi ma sicuramente uno dei più urgenti e drammatici è quello riguardante l’emergenza abitativa. Numerose sono le famiglie colpite da sfratti per morosità incolpevole e numerose sono, già, le persone costrette a dormire per strada. La crisi economica che attanaglia la nostra città è fatta di una serie di concatenazioni che si ripercuotono sulla vita dei cittadini. La perdita del lavoro molte volte vuol dire l’impossibilità di non pagare l’affitto e quindi la perdita di una casa ma questo non è ancora il peggio. La perdita della casa, infatti, vuol dire la perdita della residenza e quindi di alcuni diritti sacrosanti come quello ad avere un medico di famiglia o a potere iscrivere dei minori alle scuole dell’obbligo. Gli sfratti andrebbero per legge eseguiti da casa a casa ma purtroppo non avviene in questo modo.

Come Brigata Sociale Antisfratto e Unione Inquilini da anni siamo in prima linea per aiutare famiglie in difficoltà per questo gentilmente chiederemmo a lei un incontro per parlare di emergenza abitativa e in particolar modo della questione della residenza e della legalizzazione di numerosi spazi recuperati al degrado da numerose famiglie che hanno assieme a noi seguito la pratica dell’autorecupero.

 

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ otto = 16