Sfratto rinviato a Viareggio e anche a Lucca nasce un movimento di lotta per la casa

1

Con determinazione la Brigata Sociale Antisfratto e l’unione Inquilini hanno respinto, il 25 agosto, un difficile sfratto, in via Mazzini a Viareggio. La persona che vi abita, una militante della Brigata Sociale Antisfratto, avrà tempo fino al 27 settembre per potere organizzare in modo dignitoso la propria uscita da casa grazie ad un picchetto antisfratto che è stato molto partecipato e che ha visto la presenza, anche, di molti compagni di Lucca. Anche a Lucca sta partendo un movimento di lotta per la casa e questo è sicuramente un segnale molto positivo. Chi cerca di fermare con denunce le lotte di chi si batte per il diritto ad abitare si dovrà ricredere perché sta ottenendo solo il risultato contrario. Sempre più persone si rivolgono alla Brigata Sociale Antisfratto e cercano di costruire solidarietà dal basso autorganizzandosi a causa dell’incapacità delle istituzioni di risolvere il dramma dell’emergenza abitativa.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× cinque = 20