Dada Boom fa santo Fabrizio Miracolo

1

Iniziativa goliardica del collettivo artistico Dada Boom che prende di mira l’ex presidente di SEA Fabrizio Miracolo. Gli attivisti del Dada Boom hanno messo su tre fontane di Viareggio alcune bottiglie di vino e un santino raffigurante il politico con la scritta “protettore delle fontane” pubblichiamo qui sotto il loro comunicato in perfetto stile dadaista.

Viareggio, nonostante i peccati e l’incredulità dei suoi abitanti che sono arrivati a rifiutare le sante parola del profeta Luca Fani, è stata investita, nuovamente, dalla divina provvidenza. Se la città cade a pezzi non lo è per le sue fontane da cui grazie ad un “miracolo” ora sgorga vino. Un vino prodotto dalle cantine del “Buon vento” e che improvvisamente ha iniziato a sgorgare da tutte le fontane. Il prodigio soprannaturale è merito di san Fabrizio Miracolo protettore delle fontane. Ci auguriamo adesso che i viareggini infedeli e bestemmiatori si pentano e che inizino a riporre fede in lui per le prossime grazie. Abbiamo bisogno non solo di fontane di vino ma di case, di acqua pubblica, di lavoro, di ambiente sano, di una città diversa da come è adesso.

Per questo il collettivo Dada Boom ha deciso di venerare il nuovo santo di Viareggio e annunciare il miracolo.

Collettivo “Dada Boom”

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 − = quattro