Il Cantiere Sociale interviene sul diritto al domicilio e alla residenza

residenza-e-domicilio-differenza-tra-residenza-e-domicilio

Mentre la città naviga in completo isolamento e i principali partiti preferiscono concentrare le loro forze verso il referendum costituzionale del prossimo Dicembre tralasciando i numerosi problemi di questa città ancora irrisolti, c’è ancora chi si occupa di chi vive il territorio, e che continua a denunciare lo stato d’abbandono di chi vive nelle difficoltà quotidiane e che trova muri su muri imposti da una burocrazia macchinosa e infinita.

I problemi legati al rilascio di domicili e residenze che vengono giornalmente negati, non ci lasciano sordi davanti alle richieste di chi non ha la possibilità di ricevere una pensione o la possibilità di richiedere un medico per i propri figli. Questo è quello che producono i tecnici, l’essere imbrigliati in un meccanismo che esula dalla normale accettazione dei diritti ma che mette in primo piano la “legalità” senza minimamente accettare il confronto con chi subisce queste “leggi”.
L’ultimo incontro svoltosi al Cantiere Sociale insieme a quelle amministrazioni ( Eleonora de Majo giunta De Magistris e Marco Bruciati
(Buongiorno Livorno) che a nostro avviso stanno tracciando, con mille contraddizioni e mille problematiche, un nuovo modo di interpretare legge, politica e il modo di amministrare le città in situazioni molto più problematiche rispetto a Viareggio.

L’assegnazione da parte del comune delle abitazioni occupate a scopo abitativo ( in mano abbiamo le delibere forniteci gentilmente dalla consigliera di Napoli ), ci dimostrano di come ci sia una volontà politica nel mantenere in uno stato di limbo le persone, spostando il problema da politico/sociale a problema di ordine pubblico, lavandosi cosi le mani e scaricando cosi il problema a qualcun’ altro, non arrivando cosi mai ad una quadra del cerchio, non pensando minimamente che chi subisce tutto questo, sono persone con problemi reali.

 

Alessandro Ravenna Presidente del Cantiere Sociale Versiliese

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno × = 7