Pietrasanta: E’ nato il progetto di unità anticapitalista sarà intitolato a Carlo Giuliani

14681629_1159107364175722_2628672392009163890_n

Pubblichiamo integralmente quanto ci è pervenuto

LETTERA APERTA AI SINGOLI, ALLE ASSOCIAZIONI, AI MOVIMENTI, AI PARTITI CHE SI IMPEGNANO SU TEMATICHE SINDACALI, SOCIALI, AMBIENTALI ( pratiche e/o teoriche).

COMITATO VERSILESE “Carlo Giuliani”- PER UN PROGETTO DI UNITA’ ANTICAPITALISTA da la propria disponibilità al confronto, al sostegno, alla partecipazione ad iniziative di controinformazione, preparazione e lotta, con lo spirito insito nel progetto che si è dato come programma e che alleghiamo qua sotto.

PREMESSA

Il “PROGETTO DI UNITA’ ANTICAPITALISTA” si è formato con l’impegno di riunire forze per il cambiamento radicale ( rivoluzionario) della società.

Qualunque sia il percorso che soggetti, siano essi singoli o organizzati, hanno fatto o stanno facendo, si ritiene urgente iniziare a lavorare, partendo dalla Versilia, ma non limitando a questa, per un fronte unito di lotta generale che può anche articolarsi in tanti fronti uniti di lotta tematici.

Allo scopo, si ritiene inutile ( anzi, controproducente) forzare ora un confronto politico-teorico, ma, fatti fermi alcuni punti, che riteniamo irrinunciabili ( per la chiarezza degli intenti) , si rimanda e si apre al contributo (anche teorico) che ciascuno, singolo o organizzato, può dare nel lavoro quotidiano di preparazione e nella lotta ( sia questa locale, nazionale, internazionale).

CONDIZIONI IRRINUNCIABILI

“”L’analisi della drammatica situazione nazionale e mondiale ci incalza e ci riconduce all’urgenza del superamento del sistema economico e politico del capitalismo per la riorganizzazione della società su basi socialiste. Questo il progetto strategico.

Il mantenimento fermo e costante di questo progetto, necessariamente mondiale, ci chiede collaborazione per la costruzione di un organismo internazionale che non sia solo di solidarietà (seppur importante) , non solo di fratellanza (seppur importante), ma un soggetto rivoluzionario, capace di analisi e sintesi prodotte e condivise anche dalle realtà periferiche e, finanche, di dirigere lotte e fronti internazionali.

La storia anche recente dei movimenti e partiti della cosiddetta “sinistra”, le illusioni di comode scorciatoie da questi spesso indicate, gli opportunismi, i trasformismi, i tradimenti da questi perpetrati, le ferite per le delusioni conseguenti, fino allo sbandamento e all’arretramento del movimento di classe, ci impongono una ferma chiarezza di comportamento: Sempre in opposizione alle classi dominanti e ai loro governi, siano di centrodestra o centrosinistra.

Tra le confusioni spesso indotte in passato, grande colpa ha avuto la strumentale distinzione tra tattica locale e strategia nazionale e, tanto più, internazionale. Riteniamo ingannevole ( e quindi da smascherare) la pratica di (finte) opposizioni al governo nazionale e (vere) alleanze e complicità locali. Per questo riteniamo che ogni lotta, anche piccola e locale, debba contenere la prospettiva del progetto strategico di riferimento, nazionale e internazionale. “”

APPROVATO DAI 20 PRESENTI ALL’ASSEMBLEA COSTITUTIVA DEL 21 OTTOBRE 2016

SALA TOSI —CROCE VERDE di Pietrasanta-LU

Per il COMITATO “CARLO GIULIANI”

PROGETTO DI UNITA ANTICAPITALISTA

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − = 4