Piena la sala di Repubblica Viareggina per il No

15073362_1864968610402914_2540976236675870893_n

La battaglia referendaria per le modifiche della costituzione vede impegnate tutte le forze politiche anche nella città di Viareggio, con numerose iniziative. Il tentativo del PD di fare credere che ci sia solo un’opposizione da destra è miseramente fallito. Prima la contestazione a Renzi del “No sociale” e poi l’iniziativa promossa da Repubblica Viareggina, ampiamente partecipata, il 17 novembre scordo presso la sala della circoscrizione Marco Polo dal titolo “Applicarla meglio che stravolgerla” hanno dimostrato che c’è chi dice no e lo dice da un versante sociale e di sinistra. La sala della circoscrizione Marco Polo era gremita e molte persone sono dovute rimanere fuori ma hanno ascoltato, lo stesso, gli interventi degli avvocati Marzaduri, Menzione e Antonini, che hanno sottolineato come la sedicente riforma Boschi restringa gli spazi di partecipazione democrazia, centralizzi il potere e non diminuisca affatto i costi della politica. E’ stata annunciata la volontà di fare un pullman per partecipare alla manifestazione “C’è chi dice no” del 27 novembre a Roma.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque + 2 =