Ampia partecipazione al corteo in solidarietà con i lavoratori della “Rational” di Massa

WP_20170322_10_23_22_ProLe banche, senza alcun scrupolo, determinano le sorti delle imprese e dei lavoratori. Quanto sta avvenendo a Massa per colpa di Banca Intesa ne è solo l’ennesima conferma. Banca Intesa ha deciso di far fallire la “Rational” mandando di fatto a casa ventiquattro lavoratori ma i conti sono stati fatti senza l’oste. Infatti i lavoratori hanno deciso di riavviare la produzione senza il padrone e hanno catalizzato attorno a loro la solidarietà di altri lavoratori e di ampi settori sociali. Stamane 22 marzo per le vie di Massa si è snodato un corteo con diverse centinaia di persone decise a portare la propria solidarietà. I lavoratori, forti di questa solidarietà, hanno deciso di non arrendersi e continuare la lotta con un presidio permanente. La fabbrica è di chi la vive e nessun posto di lavoro deve essere perso con questa giusta mentalità le operazioni speculative della banca possono essere sconfitte.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− quattro = 3