Repubblica Viareggina: Solidali con i denunciati al G7 di Lucca

17952478_10209059977401198_1133486167988359113_n

A Lucca, nei giorni scorsi, si è tenuto il G7 ed i potenti della terra, in una città super-blindata e deserta, protetti da forze dell’ordine in stato d’assedio, camionette e barricate, si sono ritrovati a decidere delle sorti del nostro pianeta e quali popolazioni inermi bombardare: ieri la Siria, oggi l’Afghanistan. Chiusi nei loro palazzi, il sig. Alfano e la sig.ra Mogherini, rappresentanti del nulla, neanche di una misera tornata elettorale, sparlano e si rendono sempre più servi del Trump di turno.

Di fronte a questa situazione, Repubblica Viareggina sostiene e solidarizza con quei giovani, se non giovanissimi, che con coraggio, in un clima da paura montato ad arte, hanno manifestato lunedì pomeriggio a Lucca contro il G7 per ribadire le verità dei popoli e degli sfruttati.

Sicuramente insufficienti ed inesperti, ma oggi -purtroppo- non sono i tempi della raccolta, bensì quelli della semina, anche testimoniare e dire il proprio “No” è importante. Troppo spesso -ormai- siamo abituati ad una sinistra “tradizionale” inadeguata, che viene vista sempre più come stagnazione e potere, piuttosto che promotrice di un reale cambiamento dello stato di cose presenti.

Repubblica Viareggina per i beni comuni

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro × = 12