Unione Inquilini e BSA chiedono all’amministrazione trasparenza sulle assegnazioni e denunciano il rifiuto del dialogo

Riconosciamo la totale inadempienza da parte dell’amministrazione comunale, nello specifico dal dirigente del settore sociale e casa Strippoli, dall’Assessore a sociale e casa Tomei e del Sindaco stesso Del Ghingaro, che di fronte ai reali problemi della città, si rifiutano di parlare con le associazione di categoria, violando i loro doveri istituzionali e morali da amministratori. Le ultime vicende sulle più che ombrose nebbie che aleggiano intorno ai bandi per le giovani coppie e per l’approvazione del regolamento sull’emergenza abitativa, rispecchiano, oltre che la negligenza amministrativa, anche un’ inadempienza politica. La totale chiusura al dialogo con il sindacato di riferimento (Unione Inquilini), la graduatoria delle case per giovani coppie andata quasi deserta (tranne che per il consigliere Troiso), la volontà quindi di lasciare vuote le medesime case e l’approvazione di un regolamento per l’emergenza abitativa che non argina il disagio socio abitativo della città, ma rincara la dose di precarietà per chi ha meno e di sicurezza al profitto per il privato, delinea una situazione altamente critica nel tessuto sociale viareggino e nel modus operandi di fare politica di questa amministrazione.
Abbiamo richiesto più e più volte di poter semplicemente parlare e incontrare gli esponenti dell’amministrazione, per pter esporre i problemi in cui il settore socio abitativo grava, abbiamo rimarcato l’urgenza di un confronto sul tema delle residenze e sul diritto alla riqualifica di uno spazio in stato di degrado, ma i grassi imprenditori del potere fanno orecchie da mercante, producendo disagio e malcontento sociale.
Ci chiediamo cosa ci sia dietro a tutta questa mancanza di trasparenza, a questa cattiveria gratuita verso chi ha meno e verso chi da anni si batte per la propria città, ci chiediamo se gli interessi di potere ed eventuali scandali politici possano essere dietro l’angolo, manovrati a dovere da chi vuol far apparire solo l’aiuola verde e ben curata, nascondendo dietro ai cespugli centinaia di roghi spinosi pronti a riemergere.

Unione Inquilini Viareggio

Brigata Sociale Anti sfratto

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ quattro = 13