Repubblica Viareggina: Benvenuti ai profughi ma vanno aiutati anche gli sgomberati da via Matteotti

I consiglieri comunali Baldini e Pacchini perseverano con la loro demagogia nel cavalcare le paure delle persone. Ormai la Xenofobia è all’ordine del giorno nel nostro paese e certi politici per raccattare qualche voto sono disposti anche a cavalcare le istanze più retrive ed egoistiche della società. La minaccia di mobilitarsi contro l’arrivo di alcuni profughi in via Nazario Sauro non può essere minimamente accettata da chi crede nei valori della solidarietà e dell’antirazzismo. Se dovessero arrivare i profughi, noi di Repubblica Viareggina, saremo pronti ad accoglierli e ci impegneremo affinché possano sentirsi accettati nel nostro territorio.

Tuttavia, non capiamo come mai il sindaco Giorgio Del Ghingaro che ora si dice pronto ad aiutare i profughi nel gennaio 2015 non esitò a sbattere in mezzo alla strada cittadini immigrati tutti con regolare permesso di soggiorno che stavano cercando di integrarsi in via Matteotti. Dov’è la coerenza del signor Del Ghingaro? Vogliamo ricordare che se non fosse per la Brigata Sociale Antisfratto e il Cantiere Sociale che ospitano, queste persone così come anche nove italiani indigenti, queste persone si troverebbero in mezzo alla strada. Dov’è il sociale? Cosa fa l’assessore Gabriele Tomei per queste persone bisognose? Pensiamo che un’amministrazione seria dovrebbe affrontare e risolvere i problemi abitativi e di residenza.

Repubblica Viareggina per i beni comuni

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 × tre =