Nicolò Martinelli subentra a Jan Vecoli alla guida della federazione versiliese di Rifondazione Comunista

O Cambio della guardia alla guida della federazione versiliese del partito della Rifondazione Comunista (PRC). Jan Micheklangelo Vecoli dopo due anni lascia il testimone a Nicolò Martinelli, sicuramete il più giovane segretario del partito a livello nazionale. Il comitato politico federale del PRC ha eletto ieri, 12 settembre, in modo unanime il suo nuovo segretario dopo aver ascoltato la relazione di Jan Vecoli che ha descritto il percorso seguito in questi anni dal partito versiliese. Il merito di Jan Vecoli è stato quello di riuscire a far sopravvivere il partito dopo le travagliate vicende locali che lo avevano portato al commissariamento. Nicolò Martinelli studente di sociologia, 24 anni a novembre, nonostante la giovane età ha già accumulato notevoli esperienze politiche militando nei colletivi Student*X Versilia prima, fondando il circolo Caracol al Varignano dopo, essendo attivo nel movimenti di diritto alla casa attraverso l’impegno nel sindacato Unone Inquilini. Ha ricoperto varie cariche a livello di partito e fa parte dell’esecutivo nazionale dei Giovani Comunist*. E’, inoltre membro del comitato di frazione di Pian di Mommio e dirigente delll’ANPI e del Cantiere Sociale Versiliese, dove proprio ieri ha fatto la sua prima uscita pubblica, dopo neanche un’ora dalla nomina, all’iniziativa antifascista e antirazzista.

Tra gli impegni politici annunciati la lotta per difendere la sanità pubblica messa sotto attacco dal presidente della regione Toscana Enrico Rossi e l’uscita da Gaia SPA per un ritorno ad un acqua veramente pubblica.

Naturalmente come redazione di Dada Viruz Project rivolgiamo al nuovo segretario i nostri più sinceri auguri.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 − uno =