FGC: Il crollo all’alberghiero è colpa dei tagli alla scuola pubblica

“Ieri mattina e’ crollata una parte del solaio del Collegio Colombo, edificio che ospita l’istituto Alberghiero di Viareggio. Fortunatamente e’ accaduto prima dell’ inizio delle lezioni e quindi non è stato coinvolto nessuno . Non e’ la prima volta che si verificano episodi del genere nella scuola : basti ricordare il trabocco del pozzo nero, il quale ha portato all’ allagamento delle cucine situate sotto il livello stradale. E’ stato fatto un sopralluogo da parte della Provincia di Lucca, la quale ha pero’ dichiarato che i lavori non avranno luogo prima di Febbraio o, addirittura, non prima della Primavera 2018. ” Lo stanziamento dei fondi della provincia è comunque una somma insufficiente rispetto ai bisogni dell’ Istituto” afferma Duccio Checchi , responsabile del fronte del Fronte della Gioventù comunista Versilia ” i tagli eseguiti dai governi di centrodestra e centrosinistra hanno peggiorato la qualità dell’edilizia scolastica ” conclude Checchi. Non sono mancate, da parte di studenti e insegnanti, le polemiche contro la Buona Scuola; riforma che non prevede un piano adeguato per la riqualificazione degli edifici scolastici , ne tantomeno fondi adatti a fronteggiare la situazione . Molti di essi versano nel degrado , ad esempio al Liceo Stagio Stagi di Pietrasanta alcune parti dell’edificio sono inagibili mentre gli studenti del Liceo Galileo Chini svolgono le lezioni in prefabbricati. Il Fronte della Gioventu’ Comunista Versilia denuncia la presente situazione e sostiene le lotte degli studenti e dei professori per un’edilizia scolastica di qualità , in particolare sostiene le mobilitazioni del 13 ottobre contro le riforme del ministro Fedeli e contro i tagli alla scuola pubblica.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto − = 5