Cosa succede in Catalogna?

Per comprendere cosa sta accadendo in Catalogna lunedì 16 ottobre alle 21 al Cantiere Sociale Versiliese di via Belluomini a Viareggio un incontro con Marina Calbet Ferré, cittadina catalana presidente in un seggio al referendum che ha proclamato l’indipendenza. L’incontro sarà coordinato da Filippo Antonini di Repubblica Viareggina. Prima, alle 19,45, aperitivo buffet a cura della Ludoteca Indiani del quartiere. Aderiscono all’iniziativa Repubblica Viareggina, Cantiere Sociale Versiliese, Gruppo Autonomo Viareggio, Partito della Rifondazione Comunista federazione della Versilia, Communia Viareggio, Officina Dada Boom, Brigata Sociale Antisfratto. Intanto sabato 14 al palasport di Viareggio prima dell’inizio della supercoppa europea di hockey su pista, il Gruppo Autonomo Viareggio ha voluto omaggiare l’ex giocatore del CGC Viareggio Jepi Selva. Jepi attualmente in forza all’Oliveirense in Portogallo nonostante i numerosi impegni sportivi è tornato in Catalogna per votare al referendum per l’indipendenza del proprio popolo. Il Gruppo Autonomo in ogni partita esporrà la bandiera catalana in solidarietà con il popolo catalano. 

Quello che può essere affermato con sicurezza è che è ridicolo oltre che fuorviante ogni paragone tra la Catalogna e la “Padania.” Con altrettanta sicurezza va condannata la repressione dello stato spagnolo che non ha mai dimenticato i metodi franchisti. La direzione dell’indipendentismo catalano avrà sicuramente diverse contraddizioni ma va da se che tra una repubblica borghese e una monarchia reazionaria i rivoluzionari sanno da quale parte stare.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque × = 20