Repubblica Viareggina sostiene il comitato che difende la sanità pubblica

Repubblica Viareggina ha partecipato venerdì 13 ottobre all’assemblea pubblica sulla sanità tenutasi alla Misericordia di Lido di Camaiore, organizzata dal Comitato Sanità Pubblica Contro lo Smantellamento dell’Ospedale e dei Servizi Territoriali e dal Comitato Sanità Versilia Storica, sul grande problema della sanità e sui disagi che sta creando ai cittadini della Versilia, Viareggio e Massarosa, e che stanno vivendo molte emergenze e difficoltà.

Noi eravamo presenti, per continuare a dare il nostro sostegno e la nostra collaborazione.

L’assemblea è stata molto partecipata con oltre un centinaio di persone e con importanti interventi di lavoratrici e lavoratori. E’ mancata, però, la presenza dei Sindaci, che ancora una volta si sono sottratti al loro dovere di tutelare i cittadini così come sancito dall’Art. 32 della Costituzione “Diritto alla salute”.

E’ stato ribadito più volte che Il nostro Ospedale Unico della Versilia, doveva essere un gioiello, mentre oggi di fatto viene svuotato internamente in maniera silenziosa, con tagli al personale, ai posti letto e ai servizi.

Oggi il rapporto Censis-Rbm Assicurazione Salute, nel 2016, riporta che dodici milioni di italiani hanno rinunciato, o rinviato, almeno una prestazione sanitaria per ragioni economiche. Quasi 2 milioni sono entrati nell’area della povertà. I salari e le pensioni sono da fame, precarietà e lavoro ridotto al minimo spingono i cittadini a rinunciare ai controlli sanitari e se irrinunciabile ricorrono alle cure indebitandosi per affrontare esami e operazioni talvolta vitali.

Sarebbe bene che i politici e sindacalisti i quali sostengono che la sanità pubblica è gratuita, la smettessero di affermarlo, considerato che i lavoratori e i pensionati hanno le trattenuta in busta paga, per un servizio insufficiente. Addirittura, oggi, vogliono anche depotenziare l’ospedale unico e ridurre o addirittura cancellare alcuni servizi pubblici e tutto questo a totale beneficio del privato che continua a fare profitto sulle nostre spalle.

Noi di Repubbliva Viareggina non ci stiamo e saremo lì a dare battaglia al fianco di chi si organizza. Le nostre vite valgono più dei loro profitti! Lottiamo tutti insieme, per difendere l’ospedale e i servizi del territorio e per garantire la sanità pubblica come bene comune.

Repubblica Viareggina per i beni comuni

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette + = 13