La ludoteca Indiani del quartiere ha segnalato all’ufficio anagrafe la necessità di residenza per una madre e i suoi figli

La ludoteca Indiani del quartiere ha voluto segnalare protocollato all’ufficio anagrafe e all’assessore al del comune di Viareggio welfare Gabriele Tomei la necessità di residenza per una madre e i suoi due piccoli bambini. Pubblichiamo integralmente la loro richiesta.

“La ludoteca popolare indiani del quartiere vorrebbe portare a conoscenza della drammatica situazione in merito alla questione della mancanza di residenze per alcuni cittadini (anche minorenni) che vivono nel comune di Viareggio.
In questi mesi hanno usufruito dei nostri servizi gratuiti decine di genitori e bambini tra cui una madre e i suoi due figli (minori di 2 e 4 anni) nati e vissuti nel comune di Viareggio che oltre ad avere problemi abitativi hanno l’esigenza di cure mediche (logopedia e pediatria) e dell’avviamento al percorso scolastico, diritti sanciti dalla costituzione e che le istituzioni dovrebbero garantire.
I nostri volontari hanno già avviato per i bambini un intervento pedagogico e logopedico ma senza residenza non possono accedere in maniera rapida e risolutiva al servizio pubblico di cui hanno un enorme bisogno.
Vi invitiamo dunque a risolvere la situazione esposta il prima possibile perché la situazione potrebbe aggravarsi molto.”


Ludoteca Indiani del Quartiere

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− uno = 8