La Brigata Sociale Antisfratto denuncia una visita della polizia in una casa recuperata a Torre del Lago

Alcuni giorni fa le forze di polizia si sono recate, a Torre del Lago, in una casa recuperata dalla Brigata Sociale Antisfratto e Unione Inquilini per identificare le nuove famiglie che ci vivono. Quella casa fu occupata nel 2013 e ci fu messa una famiglia che la rimise in ordine facendoci diversi lavori. Appena questa famiglia è uscita dalla situazione di difficoltà economica ci ha restituito la casa e vi abbiamo inserito due nuovi nuclei familiari la scorsa estate. Il 10 ottobre in quella casa abbiamo festeggiato la giornata nazionale “Sfratti Zero” che ogni anno promuove Unione Inquilini. Sull’occupazione di quella casa è già in corso un processo ma evidentemente le forze di polizia non si stancano mai di provare a intimidire. Ribadiamo la nostra solidarietà alle nuove famiglie che la abitano, agli imputati del processo in corso e ringraziamo la candidata alla camera dei deputati Luna Caddeo di Potere al Popolo per l’immediata solidarietà espressa recandosi sul luogo.

Brigata Sociale Antisfratto

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette × 9 =