Intervista a Francesco “Merlo” Corrotti candidato al senato per Potere al Popolo

Breve intervista a Francesco Corrotti detto Merlo candidato al senato nel collegio plurinominale della Toscana per la lista di Potere al Popolo

1)Perché hai deciso di candidarti al senato con Potere al Popolo?

1)Per uno come me che ha prima militato nel PCI e poi in RC credo che sia stato una cosa naturale. Vorrei anche dire che sono contento che le assemblee di base abbiano fatto il mio nome e per me è un onore rappresentare le classi sociali più deboli in queste elezioni.

2)Il tuo impegno principalmente è di natura sindacale nella FIOM CGIL ce lo racconti brevemente?

2)Nella fiom ormai ci sto fino al congresso e poi vedrò il da farsi.

3)Se dovessi essere eletto quale sarebbe il punto principale sul quale ti batteresti?

3)Sulla giustizia sociale e la prima cosa che proporrei sarebbe l’abolizione della Bossi-Fini. Un’altra cosa che secondo me andrebbe fatta è l’individuazione, tramite numeri identificativi delle forze dell’ordine durante le operazioni di “ordine pubblico”.

4)Recentemente hai ricevuto minacce su di un muro al lavoro come lo commenti?

4)Non credo che siano minacce ma il tentativo,che va avanti da almeno tre anni di rendermi la vita difficile all’interno della fabbrica da parte di alcuni “colleghi”.Sono dei frustrati, anche se uno di loro si vantava di avere comprato il mein kampf

5)Cosa ti senti di dire alla gente perché ti voti?

5)Che devono votare Potere al Popolo perché un occasione cosi non ricapita .Chi meglio di chi viene dal Popolo può rappresentare il popolo ?

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 − due =