Finalmente Gianfranco Castellotti è libero ma non dimentichiamo i tanti prigionieri in Turchia

Finalmente dopo una settimana il compagno Gianfranco Castellotti è stato rilasciato ed è libero. Dicono i compagni dell’Antimperialist Front Italia che questo risultato è stato raggiunto grazie alla mobilitazione internazionale e alla solidarietà che in tante e tanti hanno espresso in questi giorni al loro militante.

Anche noi ci rallegriamo di questa notizia ma conoscendo Gianfranco sappiamo che continuerà a preoccuparsi e a battersi per la libertà degli altri arrestati con lui.

La Turchia è uno stato imperialista che applica una feroce repressione contro i dissidenti e gli oppositori. Gianfranco fu fermato in una retata nel circolo culturale Idil, dove si trovava in veste di osservatore internazionale al processo dei musicisti membri di Grup Yorum. Si perché il tiranno Erdogan, finanziato anche con i soldi dell’Unione Europea per tenere lontani da nostri confini i migranti, fa arrestare, anche, chi fa musica alla faccia di ogni libertà di espressione. 

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due − 1 =