Repubblica Viareggina contro il senatore Mallegni sulla gestione dell’emergenza fanghi

Il gruppo di Forza Italia al senato ha presentato un emendamento, votato dalla maggioranza, trasformato poi in ordine del giorno, che ha consentito al Governo di inserire l’articolo 41 nel decreto Genova la soluzione dell’emergenza fanghi dopo la sentenza del Tar. “Voglio ringraziare l’onorevole Vanna Gavia, della Lega, che ha lavorato con senso di responsabilità a questa norma”. Con questa affermazione trionfale il senatore Massimo Mallegni sbandiera un solo “senso di responsabilità”, quello di avvelenare gli italiani. In questo, Forza Italia e la Lega sono ben supportate dalla sudditanza grillina (“Siamo in emergenza”, “Di più non potevamo fare” secondo i ministri Costa e Toninelli) e dalla pressione delle imprese che trattano le acque reflue di depurazione sia civili che industriali (c’è anche Gaia spa) supportate dalle loro associazioni di categoria come la CNA che si comportano come lobby influenti che pressano.

E, intanto, con questo “compromesso”, inserito in nome dell’emergenza e senza nessuna relazione con i tragici fatti di Genova, si autorizza a spargere in tutta Italia un milione di tonnellate di scorte non smaltite di fanghi carichi di idrocarburi e metalli pesanti cancerogeni sui suoli agricoli con valori inquinanti 20 volte superiori rispetto alle indicazioni che vengono dalla Corte di Cassazione e dal Tar della Lombardia.

L’articolo in questione viola anche il “Principio di precauzione”, varato nel lontano 1992 a Rio de Janeiro nella Conferenza sull’ambiente dell’Onu e recepito nella legislazione europea e nazionale, per il quale se vi è la possibilità che una data politica o azione possa danneggiare il pubblico o l’ambiente, e se non c’è ancora consenso scientifico sulla questione, la politica o l’azione in questione non dovrebbe essere perseguita.

Dobbiamo ringraziare una classe politica supina verso i poteri forti, e in particolar modo nello specifico ringraziamo il senatore Massimo Mallegni. L’ex sindaco di Pietrasanta, che in passato tra l’altro non ha perso occasione per attacchi violenti e strumentali alla Casa Rossa di Montignoso impegnata in importanti battaglie ambientali, si disinteressa della salute dei propri cittadini.

Repubblica Viareggina

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

One Response to Repubblica Viareggina contro il senatore Mallegni sulla gestione dell’emergenza fanghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 3 = dodici