Repubblica Viareggina contro l’omofobia a fianco del movimento LGBTQI

Il clima di intolleranza che si respira nel paese ci preoccupa e non poco. Omofobia e transfobia stanno tornando a crescere così come il maschilismo e il sessismo. Ministri come Fontana e Pillon portano avanti politiche reazionarie che alimentano, o quanto meno legittimano, questo clima. Repubblica Viareggina, da sempre è contro ogni discriminazione per questo abbiamo sostenuto e sosterremmo le mobilitazioni contro il decreto Pillon; il quale prevede lo stop dell’assegno di mantenimento per i figli, l’introduzione della figura del mediatore familiare – uno specialista a pagamento la cui consulenza viene resa obbligatoria per almeno tre incontri al fine di trovare un accordo tra i due genitori – e la garanzia della bigenitorialità perfetta, ovvero una divisione paritetica del tempo passato con i figli e del loro mantenimento. Si tratta insomma di ingerenze dello stato nei rapporti personali che cancellano anni e anni di lotte femministe. Sempre con lo stesso spirito abbiamo partecipato martedì 13 novembre al presidio, nella vicina Pisa, contro la violenza istituzionale del comune verso la comunità LGBTQI. La giunta pisana ha deliberato di non dare attuazione a “Ready For Visibility”, una campagna contro le discriminazioni verso le persone LGBTQI

Fortunatamente questo clima di intolleranza non è ancora arrivato a Viareggio anche se l’amministrazione viareggina non persegue più una politica friendly come avveniva anni a dietro nella nostra città. Repubblica Viareggina ritiene necessario non solo difendere i diritti delle persone LGBTQI da ogni discriminazione ma lavorare per prevenire sul nascere ogni forma di intolleranza e omofobia

Juri Baldassarri referente dei diritti LGBQTQI

Repubblica Viareggina

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 × = venti uno