ASIA a Massa ottiene il rinvio di uno sfratto grazie ad un picchetto partecipato

La lotta paga ed è necessaria non solo per difendere i diritti degli ultimi ma, anche, per contrastare le narrazione tossiche che il “governo del cambiamento” e l’ opposizione liberista del PD stanno diffondendo nel paese per questo la giornata di stamani martedì 22 gennaio a Massa è stata significativamente importante. La mobilitazione di un picchetto antisfratto promosso da ASIA – USB, a cui hanno partecipato numerosi compagni di varie realtà, ha permesso che una famiglia di quattro persone non finisse in mezzo alla strada per morosità incolpevole. Al picchetto hanno partecipato anche una decina di compagni della Brigata Mutuo Sociale per l’Abitare di Viareggio che hanno voluto portare la loro solidarietà militante. Lo sfratto è stato rinviato al 5 marzo. Si è trattata di una bellissima giornata di lotta che ha visto uniti giovani e meno giovani, immigrati e italiani e militanti di diverse città anche se tutte e tutti attentamente monitorati da una decina di uomini della DIGOS.

ASIA ha distribuito un volantino dove afferma che sicurezza vuol dire casa e lavoro per tutte e tutti. La sede di ASIA a Massa è in Piazza Aranci 29 ed è aperta il martedì e il venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17 e l’email è usb.massa@gmail.com

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due × 2 =