Lo avrai camerata Bellugi il monumento … ma ciò che di te sarà ricordato lo decidiamo noi.

“Lo avrai podestà Bellugi il monumento che questa amministrazione fascista tanto vuole ma ciò che di te verrà ricordato lo decidiamo noi.” Parafarasando le celebre poesia di Calamandrei “lo avrai camerata Kesselring.” Oggi, sabato 16 marzo, gli antifascisti che si sono convocati a Massa per protestare contro la decisione scellerata e provocatoria di intitolare una stele ad Ubaldo Bellugi, hanno messo una lapide con una colonna infame. Questo è il modo con cui le oltre centocinquanta persone presenti hanno voluto ricordare chi si è macchiato di delitti e che non merita alcun omaggio. Bandiere rosse, Bella Ciao e interventi politici di varie realtà hanno scandito il resto della giornata antifascista.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 × sei =