Repubblica Viareggina contro Lega e quello che resta del M5S a Viareggio per come hanno votato il 25 Aprile.

E’ positivo che il consiglio comunale di Viareggio abbia votato l’ordine del giorno che vieta spazi ai fascisti. Ci auguriamo che, però, vi sia la coerenza di applicarlo e che non avvenga come è avvenutoin comuni limitrofi. Troviamo grave che i 4 consiglieri della Lega e la consigliera del M5S abbiano abbandonato l’aula..

Salvini ha parlato di derby tra fascisti e comunisti mostrando non pochezza culturale e offendendo, di fatto, chi ha versato il proprio sangue per liberarci dal nazifascismo. Solo chi non conosce la storia o non ricorda ciò che è accaduto, si esprime in questi termini. Per questo non siamo stupiti che gli esponenti della Lega abbiano abbandonato l’aula al momento del voto, pratica a loro cara, visto che alcuni di loro lo hanno fatto anche in occasione dell’approvazione del piano della antenne. L’unico che non ha abbandonò l’aula, Alessandro Santini, votò a favore. Non siamo stupiti nemmeno dell’uscita dall’aula della consigliera del M5S Pacillo, in occasione del voto contro gli spazi ai fascisti, perché molti la considerano prossima a seguire Santini sul carroccio del vincitore.

Il 25 Aprile per noi, di Repubblica Viareggina, rappresenta un momento importante di memoria, un momento per ricordare l’importanza della Resistenza, il valore della liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Anche nella nostra città ci sono state diverse iniziative e tutte molto partecipate che ci confermano come i viareggini siano antifascisti e affezionati alla festa del 25 Aprile. Il 25 aprile è la festa di tutti gli italiani tranne appunto dei fascisti. Chi mette in discussione questa festa mette in discussione la sua natura antifascista.

Repubblica Viareggina

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ nove = 15