I luoghi delle donne non si toccano

Il 22 giugno tantissime persone hanno partecipato all’iniziativa promossa dalla Casa delle Donne, presso l’hotel Astor di Viareggio dal titolo “In difesa dei beni comuni.” Numerosi interventi si sono susseguiti, sia la mattina che il pomeriggio, avendo come comune denominatore la valorizzazione di un’esperienza decennale come quella della Casa delle Donne che è patrimonio dell’intera collettività. Presenti sindacalisti, associazioni e donne che in questi anni sono uscite arricchite da questa esperienza. All’iniziativa sono arrivati i saluti dell’ex presidente della camera, Laura Boldrini ed è intervenuto il consigliere regionale di SI Toscana a Sinistra. Del tutto assenti, invece, gli amministratori di Viareggio che ancora una volta hanno mostrato la loro pochezza politica e la loro smisurata insensibilità. Intanto è partita, con grande successo, una raccolta di fondi online per sostenere un luogo in cui centinaia di donne ogni anno si fermano per ripartire più forti.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque × = 10